Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Sant’Apollinare a cura di Ermes Dovico

Politica


Sulla riforma Nordio è braccio di ferro tra governo e toghe
magistratura

Sulla riforma Nordio è braccio di ferro tra governo e toghe

Approvato il ddl del Guardasigilli: «una svolta epocale» per il premier Meloni. L’Associazione nazionale dei magistrati si prepara a dare battaglia, spalleggiata dalle opposizioni di sinistra.


Basta intercettare persone non indagate! Ce lo chiede la Cedu
DIRITTO ALLA PRIVACY

Basta intercettare persone non indagate! Ce lo chiede la Cedu

Persone estranee ai fatti, solo perché telefonavano a indagati, sono state intercettate ed esposte ai media. La Cedu, su ricorso di Contrada, ritiene che sia una violazione dei diritti.


Autonomia e premierato restano riforme nel libro dei sogni
verso il voto

Autonomia e premierato restano riforme nel libro dei sogni

Si torna a parlare di riforma del premierato ed è subito polemica. A parole il centrodestra vuole fare le riforme, ma nella pratica non ha la compattezza per portarle avanti e per parare i colpi delle opposizioni. Neppure in questa legislatura le riforme si faranno. 


Marcia indietro sul "redditometro", ma resta la figuraccia del governo
FISCO

Marcia indietro sul "redditometro", ma resta la figuraccia del governo

Giorgia Meloni, dopo aver annunciato l'introduzione del "redditometro", strumento di vero spionaggio fiscale voluto dal viceministro dell'Economia Maurizio Leo, ha fatto marcia indietro.


La retorica sul Pnrr che offende l’intelligenza degli italiani
QUI LO DICO E QUI LO NEGO

La retorica sul Pnrr che offende l’intelligenza degli italiani

Giuseppe Conte raccontava che il Pnrr era tutto merito suo. Il Pd e gli alleati di sinistra dicevano che se fosse caduto il governo Draghi non sarebbero più arrivati soldi. E invece arrivano regolarmente. 


Trionfalismo inopportuno per il ritorno di Chico Forti
retorica

Trionfalismo inopportuno per il ritorno di Chico Forti

Condannato negli Usa, il 65enne trentino torna in patria in pompa magna, accolto dal premier. Maggiore sobrietà non avrebbe guastato, anzi, avrebbe evitato di creare un precedente.


Ostaggi delle toghe: Toti e Ventola in sospeso
GIUSTIZIALISMO

Ostaggi delle toghe: Toti e Ventola in sospeso

La campagna elettorale entra nel vivo. Ma sia Toti in Liguria che Ventola in Puglia sono "sulla graticola", mentre i magistrati tengono i loro casi in sospeso sino all'ultimo.


Duelli vietati in tv ma non sui social: par condicio anacronistica
verso il voto

Duelli vietati in tv ma non sui social: par condicio anacronistica

Il duello Schlein-Meloni sulla tv pubblica è stato stoppato, ma si potrebbe fare sulla Rete o in un teatro e poi mandarlo in onda. E questo rende la legge sulla par condicio inapplicabile e anacronistica. 


Caso Toti e nuove elezioni, una partita tutta da giocare
COSA DICE LA LEGGE

Caso Toti e nuove elezioni, una partita tutta da giocare

L'arresto del presidente della Regione Liguria pone la questione sulla continuità o meno del governo regionale in caso di impedimento. Anche se la vicenda è politica, vediamo però cosa dice la legge.


Astensionismo alle urne, qualche ragione per capire
VERSO LE EUROPEE

Astensionismo alle urne, qualche ragione per capire

Senso di tradimento, differenze minime tra i partiti, una diffusa sensazione di inutilità del voto: sono alcuni fattori che hanno fatto crollare il numero di votanti alle elezioni. E tutto lascia pensare che per le Europee il trend continuerà.


Il problema è lo strapotere dei giudici, non la legge elettorale
POLITICA E GIUSTIZIA

Il problema è lo strapotere dei giudici, non la legge elettorale

I clamorosi casi di Puglia e Liguria indicano che è in atto una nuova offensiva della magistratura tesa a screditare la politica per impedire qualsiasi riforma della giustizia. Attendiamoci quindi altri scossoni giudiziari.


Torna la strategia della tensione, qualcuno sogna il governissimo?
scontri per la natalità

Torna la strategia della tensione, qualcuno sogna il governissimo?

Gli scontri di ieri dei collettivi con la polizia agli Stati generali della Natalità non hanno una vera motivazione. E si aggiungono a quelli pro Palestina. Sembra che qualcuno punti a gettare ciclicamente benzina sul fuoco per infiammare il clima e alimentare lo scontro ideologico e culturale. A chi giova?