Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Saba Archimandrita a cura di Ermes Dovico

Vita e bioetica


Nuovi Frankenstein al servizio del “cambio di sesso”
Società fluida

Nuovi Frankenstein al servizio del “cambio di sesso”

Il dottor Miroslav Djordjevic afferma di aver affinato una nuova tecnica per «scambiare i genitali» di maschi e femmine. Nuovi Frankenstein, che amputano corpi sani, ignorando anche la voce dei detransitioners.


«La mia bella guerriera Indi Gregory»
LA LETTERA DEL PADRE

«La mia bella guerriera Indi Gregory»

Vita e bioetica 02_12_2023

Pubblichiamo la lettera che Dean Gregory ha scritto per Indy e fatta leggere al funerale celebrato l'1 dicembre nella cattedrale di Nottingham.


Indi, un funerale che profuma di Cielo
NOTTINGHAM

Indi, un funerale che profuma di Cielo

Celebrato ieri nella cattedrale cattolica di Nottingham il funerale della piccola Indi Gregory, la bambina di 8 mesi gravemente malata, fatta morire dai medici e giudici inglesi per il suo "miglior interesse". Il vescovo: «C'è un posto speciale in Cielo per i bambini come Indi».
- «La mia bella guerriera Indi Gregory», di Dean Gregory


Inghilterra, 100 sterline per il diritto alla vita
ABORTO

Inghilterra, 100 sterline per il diritto alla vita

Aggiornato a gennaio il processo ad Adam Smith-Connor, che rifiuta di pagare una multa per la preghiera silenziosa davanti a una clinica per aborti. Ma in questo processo è in gioco la legge che istituisce le zone cuscinetto intorno alle cliniche per aborti.


«Indi come Charlie Gard: dobbiamo combattere, il sistema crollerà»
INTERVISTA / CONNIE YATES

«Indi come Charlie Gard: dobbiamo combattere, il sistema crollerà»

Alla Bussola parla la mamma di Charlie Gard, il primo dei bambini inguaribili uccisi dal Servizio sanitario britannico: «A noi genitori rimane il senso di colpa per non aver potuto salvare i nostri figli». «In tribunale i medici mentono ma i giudici sono dalla loro parte». «Dobbiamo continuare a combattere per impedire che altre famiglie debbano vivere la stessa cosa»
- Lo "schiaffo" del giudice all'Italia esige una risposta, di Riccardo Cascioli
- DOSSIER: Il caso Indi Gregory


Lo schiaffo dei giudici inglesi all'Italia esige una risposta
INDI GREGORY

Lo schiaffo dei giudici inglesi all'Italia esige una risposta

La lettera di risposta del giudice Peel al Console italiano a Manchester sul trasferimento in Italia di Indi Gregory è una clamorosa presa in giro del governo italiano. Da cui ci si aspetta una risposta adeguata. Ma anche coerenza in Italia nella difesa della vita.


Quella ostinata voglia di morte
VITA

Quella ostinata voglia di morte

C'è un tale accanimento di medici e giudici nel volere la morte di Indi Gregory - così come avvenuto in altri casi passati - che non si può giustificare con ideologia, concezione dello Stato, orgoglio corporativo...


Indi è morta: «Hanno avuto il corpo, non potranno avere l'anima»
REGNO UNITO

Indi è morta: «Hanno avuto il corpo, non potranno avere l'anima»

Indi Gregory è morta nella notte alle 1.45 (2.45 in Italia). Ieri le sue condizioni sembravano stabilizzate dopo le prime ore difficili a seguito dell'estubazione. Qui il racconto delle ultime ore di Indi nell'hospice nelle parole del padre consegnate alla Bussola.
- Quella voglia ostinata di morte, di Riccardo Cascioli
- DOSSIER: Il caso Indi Gregory


Speranza per Indi Gregory. E l’Italia fa un’altra mossa per salvarla
REGNO UNITO

Speranza per Indi Gregory. E l’Italia fa un’altra mossa per salvarla

Dalle 13 di oggi (ora italiana), venerdì 10 novembre, sarà discusso il nuovo ricorso sul caso della bambina di 8 mesi, incentrato sul luogo dell’estubazione. Ma c’è anche una mossa senza precedenti del governo Meloni, che chiede al Regno Unito il trasferimento di giurisdizione.

+++ AGGIORNAMENTO: Respinto su tutta la linea, in Appello, il ricorso della famiglia Gregory. I giudici ordinano di eseguire l'estubazione, che è prevista per domani, sabato 11 novembre.


Squadristi democratici: ferito al banchetto "Un Cuore che batte"
trieste

Squadristi democratici: ferito al banchetto "Un Cuore che batte"

Trieste. La raccolta firme di "Un Cuore che batte" finisce con un'aggressione squadrista di un collettivo di Sinistra. Urla, calci e accuse di fascismo: un consigliere comunale ferito con due giorni di prognosi. Qual è il fascismo? 


Conto alla rovescia per Indi Gregory
REGNO UNITO

Conto alla rovescia per Indi Gregory

I giudici inglesi hanno deciso che da oggi, giovedì 9 novembre, alle 15 (ora italiana) i medici dell’Ospedale di Nottingham possono iniziare le procedure per togliere i supporti vitali alla bambina di 8 mesi gravemente malata. Ridotte al lumicino le speranze di un trasferimento in Italia.

+++ AGGIORNAMENTO delle 18.30: Domani, venerdì 10 novembre, a partire dalle 12 (le 13, in Italia), sarà discusso il nuovo ricorso della famiglia di Indi Gregory. In attesa della decisione sul ricorso, rimangono attaccati i supporti vitali di Indi.


In Ohio sarà aborto illimitato, ai pro life serve una strategia
IL REFERENDUM

In Ohio sarà aborto illimitato, ai pro life serve una strategia

Cocente sconfitta per i pro life americani in Ohio, dove il referendum per l'aborto illimitato passa con il 56% dei voti. I pro life devono riflettere e cambiare radicalmente strategia.