• SVILUPPO

    Il carbone è vita, la transizione energetica può attendere

    Il G20 dei ministri dell'Ambiente è fallito nel tentativo di bandire il carbone entro il 2025. Il motivo è semplice il carbone è la fonte principale di elettricità per i paesi in via di sviluppo (e lo sarà per molto tempo ancora) e senza elettricità non c'è crescita economica. 

    • NUOVI MURI

    C'è il rischio di dover celebrare Messe in clandestinità

    Il motu proprio che strozza la Messa antica e l'imposizione del Green pass da parte del governo, che potrebbe estendersi alla Chiesa, convergono nello spingere una parte di sacerdoti e di fedeli a organizzare celebrazioni "private". Uno scenario per ora futuribile ma i segnali vanno in quella direzione.

    • TOKYO 2020

    Le Olimpiadi dei nuovi peccati politicamente corretti

    Le Olimpiadi di Tokyo si aprono nel peggiore dei modi. Sono precedute da una raffica di dimissioni fra gli organizzatori. Le loro colpe sono gravi peccati contro il culto del politicamente corretto, battute o comportamenti ritenuti indegni, nei confronti di donne o minoranze, che risalgono anche a decenni fa. 

    • STORIA STRABICA

    Ricordare il G8 di Genova senza assolvere i Black Bloc

    Il G8 di Genova è una delle pagine più nere della nostra storia recente. In occasione del ventesimo anniversario si ricordano, giustamente, le violenze della polizia nella scuola Diaz e nella caserma Bolzaneto. Ma perché non si ricordano le violenze dei black bloc, che le provocarono? La polizia ha pagato tutto, gli antagonisti molto meno.

    • LEGAME DIMENTICATO

    La Messa antica fa bene alla Dottrina sociale

    Il Summorum pontificum aveva dato speranza a molti impegnati sul fronte della Dottrina sociale della Chiesa e che pure hanno continuato a partecipare alla Messa di Paolo VI. La DSC, infatti, non è aliena alla liturgia. Nella Messa antica la centralità di Dio, compresa la Sua regalità sociale, risulta più evidente che nel Novus Ordo. L’ultimo motu proprio di Francesco va invece nel senso di una “nuova” DSC dove il divino arretra e il primato della Chiesa sul mondo va scomparendo.

    • SIGNIFICATIVE ANALOGIE

    Green pass e motu proprio, convergenze parallele

    Limitano la libertà, creano divisione, contraddicono democrazia (per lo Stato) e "spirito di ascolto" (per la Chiesa), richiedono una certificazione. Le curiose analogie di contenuto e di metodo tra le misure imposte dal governo italiano sulle vaccinazioni, e da papa Francesco sulla Messa antica.

    • TRADITIONIS CUSTODES

    Messa antica, leggere il divieto nell'ottica della Redenzione

    Dopo lo sciagurato Motu Proprio che punisce i fedeli che partecipano alla Messa antica già si vede una divisione tra i vescovi che l'hanno immediatamente vietata nelle loro diocesi e quelli che invece la difendono. In ogni caso questo Motu Proprio non segna la fine della Messa antica, così come la Croce non ha significato la fine di Gesù.

    • FRANCIA

    Dite a Macron di mettere giù le mani da Lourdes

    Con la visita di venerdì a Lourdes, il presidente francese Macron ha annunciato 124 milioni di euro di aiuto per far fronte alle conseguenze economiche della chiusura del santuario ai pellegrini a causa del Covid. «Ma c'è solo una cosa che lo Stato deve fare per il bene di Lourdes: lasciarla in pace», dice Vittorio Messori.

    • SENZA LORO REPARTI BLOCCATI

    Obbligo di vaccino, l'arma sindacale in mano ai medici

    L'opposizione dei medici al vaccino si sta rivelando come una vertenza sindacale per la libertà. Mentre partono le lettere di sospensione le strutture mediche pubbliche si stanno accorgendo che non possono permettersi di sospendere i sanitari perché i reparti si bloccherebbero. Un'arma contrattuale a disposizione dei sanitari. 

    • LA SITUAZIONE

    Pronti a chiudere: irrazionalità e paura al comando

    Ospedali vuoti, decessi a zero, contagi bassi e per nulla seri. Ma Governo e Regioni stanno preparando la stretta estiva con forti limitazioni ai viaggiatori. In un contesto dettato dall'irrazionalità in cui per fermare il contagio si pensa di iniettare a tutti un vaccino, che sta già dimostrando di non essere in grado di fermare il contagio. 

    • SENATO

    Ddl Zan, l'opposizione è tutta una finta

    Gli interventi di Salvini e il clamoroso voto di ieri in Senato, in cui la proposta di sospensiva sul ddl Zan è stata bocciata per un voto, a causa delle assenze ingiustificate di alcuni senatori della Lega e di Forza Italia, dimostrano quanto il ddl Zan non abbia una vera opposizione. Hanno ragione quanti in questi giorni hanno organizzato delle preghiere per l'Italia.

    • DOPO GLI EUROPEI

    Sì, l'Inghilterra è prima. Nel politicamente corretto

    La lettera aperta scritta dal ct inglese Southgate alla vigilia degli Europei di calcio è un inno all'ideologia dell'inclusività e dell'egualitarismo, veri idoli dell'Occidente contemporaneo. Southgate, al pari di molti, è strumento inconsapevole del processo eutanasico che mira alla morte su richiesta della propria identità cristiana.

    English Español