• L'INTERVISTA

    «Le reazioni avverse vanno riconosciute e curate»

    «Esiste un generalizzato difetto di riconoscimento della sintomatologia associata agli effetti avversi da vaccino. Ma non serve a nulla nascondere la testa sotto la sabbia. Non dobbiamo lasciare nessuno indietro». Intervista al professor De Maria, infettivologo dell'Università di Genova che sta conducendo un'indagine scientifica su reazioni avverse e long covid: «Hanno in comune la spike, dobbiamo capire i meccanismi di azione. Così troveremo la cura». 

    • DOPO LA SENTENZA DELLA CORTE SUPREMA

    Assalti, saccheggi e minacce: le proteste degli abortisti USA

    Dal tentato assalto al Senato dell’Arizona a quello al Tribunale di Portland, dove sono stati saccheggiati diversi negozi; dagli arresti a Los Angeles per le minacce di morte ai poliziotti alle ennesime devastazioni di centri pro vita. Dopo la storica sentenza della Corte Suprema che ha cancellato il diritto all’aborto a livello federale, continuano le violenze degli abortisti, ma finora in misura minore rispetto a quanto si temeva. La stampa mainstream internazionale rivela il suo volto radicale. E intanto sono almeno otto gli Stati USA che hanno già bandito o limitato fortemente l’aborto. Ma il numero è destinato a crescere.
    - L'INGANNO DI RU E "SALUTE MENTALE": I DATI INGLESI, di T. Scandroglio
    - LA CORTE SUPREMA CANCELLA LA ROE

     

    • VITA VS MORTE

    Usa, violenze abortiste senza fine. Ma ora l’Fbi indaga

    Altri tre centri di gravidanza attaccati nell’ultima settimana. Oltre trecento le strutture pro vita che denunciano un aumento degli incidenti. Il gruppo abortista Jane’s Revenge chiede di esprimere la “rabbia fisicamente” e il Partito Democratico continua a fiancheggiare i terroristi interni. Ma l’Fbi ha deciso finalmente di indagare sugli attacchi e le bombe contro centri pro life e chiese. Intanto, un rapporto mette in luce i costi economici dell’aborto negli Usa: 6,9 trilioni di dollari solo nel 2019.

    • MESSAGGI DAL CIELO

    "Il Paradiso esiste!" Storia di un angelo senza le ali

    Davide Fiorillo è un bambino molto speciale, che ha dato la vita per portare agli uomini il messaggio di Dio. Pochi mesi prima di salire al Cielo, Davide ha svelato il suo inimmaginabile segreto: "Gli angioletti sono sempre qui con me". Ci ha parlato degli Angeli, di Maria e del cuore di Gesù. Mostrando al mondo come la santità sia accettare pienamente la Misericordia di Dio, che vuole salvare tutti gli uomini.

    • IL CONVEGNO DI ASCOLTAMI

    «Siamo vittime del vaccino, vogliamo una commissione di indagine»

    Il primo convegno di Ascoltami, il comitato che rappresenta già 1800 daneggiati da vaccino si conclude con la richiesta della fondatrice Federica Angelini dell'istituzione di una commissione parlamentare di inchiesta sui danni da vaccino. Medici, giornalisti e tantissimi danneggiati al congresso e tante evidenze che sgretolano il muro di gomma. De Maria e Venezia: «Long Covid e reazioni avverse, c'è un filo comune»; Donzelli: «La copertura sui tridosati dopo sei mesi è già negativa, i non vaccinati si contagiano meno dei vaccinati»; Frajese: «C'è stato un addormentamento delle coscienze»; Savini: «Nei miei pazienti vaccinati +30% di patologie». 

    English Español
    • 5° ANNIVERSARIO IN CIELO

    David, un fiume di Grazie. Ed è solo l'inizio...

    A cinque anni dalla nascita al Cielo del ragazzo di Roma che ha offerto la vita per la conversione dei giovani, non si contano le testimonianze di persone che hanno ricevuto grazie specialissime attraverso la sua intercessione. Ma il dono più grande che David Buggi fa a ciascuno di noi è certamente quello di mostrarci che la Vita vince la morte, tutte le morti della nostra esistenza, compresa l'ultima che è solo un passaggio verso la Vita Vera. Il Paradiso di Dio.

     

    • DEM COMPLICI

    La guerra degli abortisti negli Usa

    Proseguono le devastazioni degli abortisti, in tutti gli Stati Uniti, ai danni di chiese e centri pro vita. Oltre al caso del giudice Kavanaugh, minacciati anche i giudici Alito e Barrett con le loro famiglie. I vescovi chiedono di proteggere chi è in pericolo. Ma i Dem, con Biden e Harris in testa, e i media liberal continuano ad avallare le violenze.
    - VIDEO

    • PANDEMIA

    Libertà e virus, in Germania aprono gli occhi. E in Italia...

    In Germania si moltiplicano analisi e studi sui danni da vaccino e c'è anche chi inizia a documentare dati sulla mortalità che ridimensionano la portata reale della pandemia, arrivando a declassarla a una “grave influenza”. In Italia, intanto, anche Galli inizia a farsi qualche domanda sulle reazioni avverse.
    - IL CONVEGNO DEI DANNEGGIATI  

    • DANNI DA VACCINO

    Ascoltami, il convegno che riunisce medici e pazienti

    Sono ormai 1800 i membri di Ascoltami, il comitato che dà voce ai danneggiati da vaccino. Sabato a Milano il primo convegno con medici e giornalisti. E soprattutto loro: le vittime della campagna vaccinale di massa. Presente anche la Bussola, che ha raccolto le prime testimonianze dei malati poi confluiti nel comitato. 

    • INTERVISTA / DON DI NOTO

    «Elena, vittima del peccato e di un mondo che esclude Dio»

    Confessata dalla madre l'uccisione di Elena Del Pozzo. «Le fragilità genitoriali non si sanno più gestire. Nelle separazioni e nei divorzi vanno di mezzo sempre i piccoli». I bambini vengono sempre più trattati come «proprietà» e non come «dono di Dio». La Bussola intervista don Fortunato Di Noto.

    • IDEOLOGIA VERDE

    Dall’Ue alla Nuova Zelanda, l’ecologismo ignora la realtà

    Si va dalla campagna contro la plastica alla demonizzazione di un gas vitale come la CO2, dall’imposizione delle auto elettriche agli insetti per alimenti, fino all’imposta sulle eruttazioni bovine di cui si discute in Nuova Zelanda. Un ecologismo spinto soprattutto da Ue e Onu, in barba agli almeno cinque miliardi di persone che non seguiranno queste follie.

    • CHIESA TEDESCA

    Il possibile suicidio del prete di Bätzing. Che ora è nei guai

    Trovato senza vita, a Limburgo, il corpo di padre Christof May, noto per essere a favore delle benedizioni delle coppie gay. Stretto collaboratore di Georg Bätzing, era stato sospeso il giorno prima il decesso per accuse di molestie. Per gli investigatori si tratterebbe di suicidio. Un nuovo caso che interroga su come Bätzing gestisca i presunti abusi.