• INTERVISTA AL GIURISTA

    «Obbligo di vaccino, opporsi è una battaglia di libertà»

    Dopo il decreto del Governo che de facto obbliga i sanitari a vaccinarsi, il mondo dei giuristi si interroga sui confini entro cui muoversi per opporsi a provvedimenti di coercizione vaccinale. L'associazione Iustitia in veritate punta il dito sulla violazione dei trattati internazionali che regolano il consenso informato e sull'apparente scontro tra gli articoli 32 e 13 della Costituzione: «Il diritto della persona non può mai essere limitato per una presunta tutela sanitaria collettiva, che è l’anticamera della dittatura». 
    - IL BMJ: «NON SI PUÒ IMPORRE L'ANTIDOTO» di Luisella Scrosati

    • MISURA INSENSATA

    Pure il British Medical Journal demolisce l’obbligo vaccinale

    Malgrado la propaganda mediatica, le reazioni all’obbligo vaccinale per gli operatori sanitari sono moltissime. Il DL 44 contrasta con la Costituzione, una serie di dichiarazioni internazionali e la recente risoluzione del COE. Perfino il British Medical Journal evidenzia le contraddizioni degli attuali vaccini che impattano sulla salute del personale e «non forniscono immunità né prevengono la trasmissione». Perché, allora, l’obbligo?

    • MISURA COLMA

    Esplode la protesta contro l’ideologia del lockdown

    Ambulanti e ristoratori protestano a Montecitorio contro la linea delle chiusure che sta impoverendo il Paese. Scontri con la polizia. Manifestazioni anche a Milano, e aria esplosiva al Sud. Un vento di protesta che soffia dal basso, insofferente a una politica sempre più sorda, che ha fatto traboccare il vaso con la seconda Pasqua in lockdown.

    • L'INTERVISTA

    Approssimativo e distorto: tutti i limiti dell'indice Rt

    Non sono chiare le finestre temporali per il conteggio, la distribuzione della contagiosità non viene verificata: tutte le falle dell'indice Rt utilizzato in Italia per i casi di Covid. «Gli stessi autori del modello utilizzato ammettono limiti metodologici che portano a critiche sull’efficienza e la correttezza della procedura di stima. Invece le autorità di salute pubblica in Italia hanno apparentemente trascurato questi ammonimenti». Parla l'ordinario di statistica della Lumsa, il professor Antonello Maruotti. 

    • Dall’Inghilterra al Canada

    La polizia irrompe in chiesa, sacrilegi anche nel Triduo

    Non c’è stata pace per i fedeli nemmeno durante le celebrazioni del Triduo Pasquale. A Londra, il Venerdì Santo, degli agenti sono piombati nella chiesa cattolica di Cristo Re ordinando l’uscita dei fedeli. In Canada, la polizia ha interrotto una funzione evangelica ma è stata cacciata dal pastore. E negli Stati Uniti ci sono stati spari contro un monastero di suore.

    • INTERVISTA ALL'AUTRICE

    «Grazie a Dio sono una radical chic pentita»

    Nel diario “Confessioni di una radical chic pentita” (UomoVivo) leggerete di come Serena Di abbia perso la fede a causa delle angherie di una professoressa di sinistra, di come abbia rincorso l’ideale della donna emancipata, tutta dedita alla carriera per rinunciare alla sua famiglia e vita privata. L'autrice spiega invece alla Nuova Bussola come sia finita ad occuparsi della figlia e del marito lasciando il giornalismo a cui pensava di dover sacrificare ogni cosa.

    • LA CROCE DI ANTONIO / 3

    "La Madonna è venuta a prendermi"

    Con il piccolo Antonio siamo giunti alla fine del triduo pasquale. Come nel Sabato Santo è la Madonna ad accompagnare i discepoli verso la Resurrezione, così sarà per il piccolo Antonio: è la Madre di Dio in persona che conduce il suo bambino tra le braccia di Dio per celebrare insieme la Pasqua eterna. 

    LA CROCE DI ANTONIO / 2 - IL BAMBINO CROCIFISSO CON GESÙ

    LA CROCE DI ANTONIO / 1 - IL BAMBINO PREDESTINATO NELL'AMORE

    • I DATI DEL MARIO NEGRI

    «Le attese nelle cure si sono rivelate dannose»

    Lo studio del Mario Negri è la prima pubblicazione controllata sul trattamento precoce domiciliare del Covid: «Pochi, semplici trattamenti antinfiammatori e solo il 2,2% ricoverato». L'infettivologo Fredy Suter, coordinatore della ricerca guidata dal professor Remuzzi, alla Bussola. «La vigile attesa con Tachipirina non è stata vincente: si è rivelata dannosa». La soluzione era a portata di mano? «Serviva il coraggio di uscire dagli schemi».
    -LA LEGA PUNTA SUL COVID AT HOME di Paolo Gulisano

    • LA SVOLTA IN SENATO

    «Basta ricoveri». La Lega punta sulle cure domiciliari

    In assenza di risposte da parte del Ministero, la Lega ha messo attorno a un tavolo alcuni specialisti per mettere a sistema le esperienze di cura domiciliare del Covid con lo scopo di indirizzare l'azione del governo. Il persistere dei ricoveri e l’evidente fallimento delle politiche di lockdown, portano l’attenzione sul problema delle cure. 
    -IL DOSSIER: COVID AT HOME

    • LA CROCE DI ANTONIO / 2

    Il bambino crocifisso con Gesù

    Continua il triduo pasquale in compagnia del piccolo Antonio Terranova. Entriamo nel Venerdì Santo per mano di un bambino che si è immedesimato così tanto con il Cristo da divenire lui stesso un piccolo grande Crocifisso d'Amore. Un giorno, stremato dai dolori, si mise a piangere in modo inconsolabile e guardando la sua mamma disse: "Piango perché penso a quanto ha sofferto Gesù sulla Croce, io in confronto non ho sofferto nulla".

    LA CROCE DI ANTONIO / 1  "UN BAMBINO PREDESTINATO NELL'AMORE"

    • SOTTOMISSIONE

    Strasburgo accoglie la più grande moschea d'Europa

    Il consiglio comunale della città ha approvato la sovvenzione pubblica di 2,5 milioni di euro per la moschea più grande del Continente. Ai restanti 30 milioni del progetto ci penserà Erdoğan. L'associazione Millî Görüs che l'ha voluta si è rifiutata di firmare la carta dei principi dell’islam di Francia difendendo l'islam politico. Così Strasburgo sarà incoronata capitale europea dell'islam. 

    • LA CROCE DI ANTONIO / parte 1

    Un bambino predestinato nell'Amore

    In questo triduo pasquale ci facciamo accompagnare sul Calvario, sino alla Risurrezione di nostro Signore Gesù Cristo, da un piccolo bambino di nome Antonio Terranova. Salito al Cielo a soli otto anni, Antonio ci insegna a camminare dietro a Gesù: Colui che ha amato sino a condividerne la Passione e morte sulla sua pelle, diventando così Luce e Pane di vita per tutti, proprio come Gesù.