Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Roberto di Molesme a cura di Ermes Dovico

Pakistan


Shalet, rapita, venduta, convertita e sposata a forza
Pakistan

Shalet, rapita, venduta, convertita e sposata a forza

Si chiama Shalet Javed l’ultima di una lunga serie di ragazze cristiane rapite e vendute da trafficanti di donne che le rivendono come mogli a uomini musulmani, complice l’indifferenza della polizia


«Pakistan, il fanatismo islamico inizia a scuola»
IL CARDINALE COUTTS

«Pakistan, il fanatismo islamico inizia a scuola»

«I pachistani sono tutti musulmani»: è quanto è scritto nei libri di testo scolastici in Pakistan ed è l'educazione che perpetua la discriminaziona nei confronti delle minoranze religiose e impedisce, ad esempio, di modificare la legge anti-blasfemia e di proteggere i cristiani. Lo ha denunciato, in una conferenza a Milano, l'arcivescovo di Karachi, cardinale Joseph Coutts, che ha raccontato anche dei vani tentativi dei vescovi di ottenere dal governo la correzione dei testi scolastici. E ha inoltre evidenziato le sofferenze della comunità cristiana legate alla legge anti-blasfemia e al fenomeno delle ragazze rapite e convertite forzatamente all'islam.


Una falsa accusa di blasfemia mette in pericolo la vita di tre ragazze cristiane
Pakistan

Una falsa accusa di blasfemia mette in pericolo la vita di tre ragazze cristiane

Accusate falsamente di blasfemia da una donna musulmana, tre giovani donne cristiane hanno rischiato il linciaggio. Ora vivono nascoste anche se l’accusa è stata ritirata


Mancano poche ore all’inizio dell’udienza che deciderà della sorte di Asia Bibi
Asia Bibi

Mancano poche ore all’inizio dell’udienza che deciderà della sorte di Asia Bibi

La Corte Suprema sta per esaminare la richiesta di revisione della sentenza di assoluzione di Asia Bibi. Se il verdetto pronunciato a ottobre sarà confermato, Asia sarà libera di lasciare il Pakistan


Fissata per il 29 gennaio l’udienza di revisione della sentenza di assoluzione di Asia Bibi
Asia Bibi

Fissata per il 29 gennaio l’udienza di revisione della sentenza di assoluzione di Asia Bibi

La Corte suprema del Pakistan esaminerà il 29 gennaio il ricorso contro la sentenza con cui lo scorso ottobre Asia Bibi è stata assolta dall’accusa di blasfemia dopo nove anni di carcere


Assolto un cristiano accusato di aver offeso gravemente il profeta Maometto
Pakistan

Assolto un cristiano accusato di aver offeso gravemente il profeta Maometto

Pervaiz Masih è stato assolto dall’accusa di blasfemia. Durante i tre anni del processo sua moglie è stata torturata dalla polizia e chi lo ha denunciato gli ha ucciso una figlia per punizione


Il 2019 si apre in Pakistan con un documento contro terrorismo, estremismo e violenza settaria
Pakistan

Il 2019 si apre in Pakistan con un documento contro terrorismo, estremismo e violenza settaria

Più di 500 imam pakistani hanno firmato la “Dichiarazione di Islamabad”, un documento di condanna dell’estremismo, del terrorismo e delle fatwa di morte emesse dagli ulema


I cristiani in Pakistan hanno celebrato il Natale protetti da misure di sicurezza eccezionali
Pakistan

I cristiani in Pakistan hanno celebrato il Natale protetti da misure di sicurezza eccezionali

Il governo del Pakistan hanno fatto presidiare dalla polizia le chiese per consentire ai cristiani di festeggiare il Natale al sicuro. Il 25 dicembre è stato dichiarato festa nazionale


In Pakistan per i cristiani si prepara un Natale blindato
Pakistan

In Pakistan per i cristiani si prepara un Natale blindato

Dopo l’assoluzione di Asia Bibi la tensione nel paese è molto alta. Le consuete misure di sicurezza del periodo di Natale sono state pertanto notevolmente rafforzate soprattutto nelle principali città

 


Accusati di sedizione e terrorismo i leader del maggiore partito islamista
Pakistan

Accusati di sedizione e terrorismo i leader del maggiore partito islamista

Rischiano l’ergastolo i leader del principale partito islamista, il Tehreek-i-Labbaik Pakistan, accusati di sedizione e terrorismo per aver guidato le proteste contro l’assoluzione di Asia Bibi


Asia Bibi attende in una località segreta di lasciare il Pakistan confortata dalla solidarietà internazionale
Asia Bibi

Asia Bibi attende in una località segreta di lasciare il Pakistan confortata dalla solidarietà internazionale

 

Asia Bibi si trova tuttora in Pakistan in un luogo segreto. Offesi dalla sua assoluzione, gli integralisti la minacciano di morte e accusano il governo di essere servo dell’Occidente

 


Arrestati in Pakistan i leader dei partiti responsabili delle violente proteste contro la liberazione di Asia Bibi
Pakistan

Arrestati in Pakistan i leader dei partiti responsabili delle violente proteste contro la liberazione di Asia Bibi

Il governo pakistano ha ordinato l’arresto dei leader del principale partito islamista e di centinaia di militanti dopo il rifiuto del partito di annullare una manifestazione indetta a Islamabad