Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Fedele da Sigmaringen a cura di Ermes Dovico

Politica


25 aprile, la sinistra ha bisogno del fascismo per esistere
IL FENOMENO

25 aprile, la sinistra ha bisogno del fascismo per esistere

Il mito del fascismo come male assoluto ed eterno è servito dopo la Seconda guerra mondiale a legittimare la presunzione democratica del PCI; oggi serve a legittimare l'idea di rivoluzione, tesa a dissolvere tutto ciò che è naturale. Questo spiega anche i casi Scurati e Boccia.
- Ughetto Forno, amare la patria al di là delle ideologiedi Fabrizio Cannone


Il voto in Basilicata certifica la debacle della Sinistra
Schlein alle corde

Il voto in Basilicata certifica la debacle della Sinistra

La debacle in Basilicata certifica la crisi del Pd, alle prese con il caso della candidatura alle Europee di Elly Schlein e lo scandalo Puglia che appare più grave del previsto. 


Un 25 aprile contro i "fascisti" e contro le loro vittime (gli ebrei)
LIBERAZIONE

Un 25 aprile contro i "fascisti" e contro le loro vittime (gli ebrei)

Il 25 aprile è la festa di molti ma non di tutti. Una Liberazione di fuoco. Gli organizzatori accusano la Meloni di fascismo e non rispondono all'odio dei palestinesi contro Israele.


Caso Scurati, la sinistra grida al regime se non comanda lei
dove fascismo non è

Caso Scurati, la sinistra grida al regime se non comanda lei

La Rai cancella il monologo sul 25 aprile dello scrittore e l'opposizione parla di dittatura, dimenticando di aver avuto la sua parte nella politicizzazione della tv pubblica, vero tallone d'Achille di una democrazia matura.


I soldi di Soros su cui la sinistra tace
PROGRESSISTI

I soldi di Soros su cui la sinistra tace

Era noto il rapporto stretto di +Europa con George Soros. Il filantropo ha però finanziato indirettamente anche il PD di Elly Schlein, secondo quanto rivela un'inchiesta dell'agenzia Adnkronos. Urge più trasparenza.


Con la candidatura della Salis la Sinistra sfida il diritto
il caso

Con la candidatura della Salis la Sinistra sfida il diritto

L’operazione candidatura della Salis ha il sapore di una sfida alla legalità, una sfida utilitaristica perché Alleanza Verdi-Sinistra sta utilizzando il nome della ragazza per tentare di superare lo sbarramento del 4% alle prossime Europee.


Draghi vuole l'unità europea e si candida a guidarla
L'EX PREMIER

Draghi vuole l'unità europea e si candida a guidarla

Mario Draghi tiene un discorso su un necessario "cambiamento radicale" dell'Ue. A che titolo parla? Da candidato presidente di Commissione, così almeno si vocifera.


Sequestro dei cellulari, equilibrio tra privacy e indagini
il nuovo ddl

Sequestro dei cellulari, equilibrio tra privacy e indagini

Il Senato ha dato il via libera al disegno di legge che rende più difficile sequestrare i device in caso di indagini penali, facendolo rientrare nel regime previsto per le intercettazioni. Bisogna ricercare un equilibrio tra la necessità di combattere il crimine e il rispetto dei diritti individuali.


Nell'epoca dei social la par condicio è anacronistica
anarchia in rete

Nell'epoca dei social la par condicio è anacronistica

Un tempo la campagna elettorale si svolgeva in tv, oggi basta un tweet a mostrare l'inapplicabilità di una normativa sulla propaganda politica risalente al 2000 che non ha retto all'avanzata dell'algoritmo.


G7 in Puglia, sicuri che sia opportuno?
summit a giugno

G7 in Puglia, sicuri che sia opportuno?

Con la tempesta giudiziaria che la coinvolge, la Regione Puglia non sembra essere adatta in questo momento ad ospitare il G7 di giugno. La leadership italiana non può permettersi passi falsi di immagine. Cambiare location? Difficile, ma necessario. 


Sinistra travolta dal malaffare, altro che superiorità morale
ELEZIONI

Sinistra travolta dal malaffare, altro che superiorità morale

Lo scandalo sulle cooperative dei migranti che colpisce la moglie di Aboubakar Soumahoro scoppia mentre in due comuni della Puglia si scopre che il PD comprava i voti. Superiorità morale della sinistra?


Un posto al sole in Ue. Candidati europeisti solo a parole
ELEZIONI EUROPEE

Un posto al sole in Ue. Candidati europeisti solo a parole

I partiti solo a parole mostrano interesse per le sorti dell’Ue, mentre nei fatti si comportano come se il voto del prossimo giugno fosse una semplice tappa di riassestamento degli equilibri politici italiani