Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Sant’Albino di Angers a cura di Ermes Dovico

Lgbt


Paesi poveri ricattati, così l’USAID diffonde il verbo Lgbt
NEOCOLONIALISMO

Paesi poveri ricattati, così l’USAID diffonde il verbo Lgbt

Con l’amministrazione Biden, l’Agenzia statunitense per lo sviluppo internazionale (USAID) ha ripreso a ricattare i Paesi poveri promettendo aiuti in cambio di politiche pro Lgbt e abortiste. Ma c’è chi resiste, come l’Uganda.


Omosessualità, "Avvenire" rifiuta esplicitamente il Catechismo
IL CASO

Omosessualità, "Avvenire" rifiuta esplicitamente il Catechismo

Nella risposta ai dubbi di una lettrice, il quotidiano dei vescovi falsifica i pronunciamenti definitivi della Chiesa sul tema dell'omosessualità e perfino Amoris laetitia. Obiettivo: legittimare omo e transessualità con il pretesto dell'accoglienza delle persone. Ecco le prove.
- DOSSIER: L'agenda Lgbt di "Avvenire"
- O con la Chiesa o con gli usurpatori, di Riccardo Cascioli


Con la Chiesa o con gli usurpatori: ognuno decida
IL CASO AVVENIRE

Con la Chiesa o con gli usurpatori: ognuno decida

L'aperta legittimazione dell'omosessualità da parte del quotidiano dei vescovi italiani, che nega così un Magistero consolidato, deve far prendere coscienza della vera sfida che riguarda tutti i fedeli e, in primis, ogni singolo vescovo.


Si apre la Gmg tra affidamento a Maria e figure controverse
viaggio apostolico

Si apre la Gmg tra affidamento a Maria e figure controverse

Oggi il Papa arriverà a Lisbona. Nel programma dei prossimi giorni spicca la tappa a Fatima ma anche la presenza del gesuita arcobaleno James Martin. E non si è spenta l'eco delle dichiarazioni del cardinale eletto Aguiar.


Sinead O’Connor, vittima del "dovere" di trasgredire
genio, sregolatezza e tragedia

Sinead O’Connor, vittima del "dovere" di trasgredire

Talento, irrequietezza esistenziale e religiosa, uso e abuso di sostanze: la morte della cantante irlandese porta a chiedersi perché il mercato musicale sembri favorire queste vite al limite.


UE, nel segno Lgbt il semestre di presidenza della Spagna
IL DOCUMENTO

UE, nel segno Lgbt il semestre di presidenza della Spagna

I ministri di 15 Paesi europei hanno firmato un documento per estendere i diritti Lgbt. A capo dell’iniziativa la spagnola Irene Montero. E la Commissione assicura che tratterrà i fondi dovuti a Ungheria e Polonia.


Gay pride violento: offese alla Meloni e a tutte le madri
napoli

Gay pride violento: offese alla Meloni e a tutte le madri

Ormai è rimasto solo il Pd a sostenere con le proprie insegne i Gay pride e a fomentare il dileggio politico per imporre il diktat Lgbt. Un cartello di una Meloni che allatta svela la violenza politica che è diventata comune. E che non offende solo il premier come mamma, ma tutte le madri. 


Dall’America all’Europa, i gay pride all’assalto dei bambini
INFANZIA VIOLATA

Dall’America all’Europa, i gay pride all’assalto dei bambini

«Stiamo venendo per i vostri bambini», è il coretto andato in scena al gay pride di New York il 25 giugno. A Toronto si inneggia al nudismo davanti ai piccoli. E a Milano sfila il carro “Orfani di Stato” che strumentalizza i bambini.


Dall’Osce all’Onu, la dittatura Lgbt attacca la libertà di religione
I DOCUMENTI

Dall’Osce all’Onu, la dittatura Lgbt attacca la libertà di religione

Due nuovi rapporti, con prospettive diverse, testimoniano l’attacco alla libertà di religione. ACS sottolinea «i crescenti limiti alla libertà di pensiero, coscienza e religione» nei Paesi dell’Osce. Mentre l’esperto dell’Onu sul gender, Madrigal-Borloz, chiede agli Stati di limitare l’obiezione di coscienza e subordinare la tutela della fede ai diritti Lgbt.

- ONU, FABBRICA DI NUOVI DIRITTI, di Stefano Fontana


Un Papa pro-LGBT è un problema
IL CASO

Un Papa pro-LGBT è un problema

L'ennesima lettera di papa Francesco a padre James Martin è solo la conferma di un costante incoraggiamento dei gruppi LGBT nella Chiesa. Il che solleva un problema enorme, perché significa che un Papa rovescia in modo netto il Magistero di chi l'ha preceduto. Ed è un problema che vescovi e cardinali non possono eludere.


Roma Pride, l’utero in affitto è la punta dell’iceberg
LA QUESTIONE

Roma Pride, l’utero in affitto è la punta dell’iceberg

La Regione Lazio revoca, a seguito dell’attivismo di Pro Vita, il patrocinio concesso al gay pride di Roma. Il nodo: l’utero in affitto. Ma i temi controversi del pride sono tanti altri. E se li si accettano, la maternità surrogata legale sarà la prossima tappa.


Un porporato pro-Lgbt alla guida dell’Ordine Costantiniano
contraddizioni

Un porporato pro-Lgbt alla guida dell’Ordine Costantiniano

Al card. Renato Raffaele Martino subentra come Gran Priore il card. Marcello Semeraro, nonostante le posizioni filo-arcobaleno di quest’ultimo confliggano clamorosamente con gli statuti dell’organizzazione cavalleresca, assolutamente improntati alla più rigorosa e tradizionale dottrina cattolica.