• L'ANALISI

    L'Occidente ha paura dell'islam ma non lo ammette

    • 23-03-2019

    L’Occidente ha terrore dell’islam, ma lo nega. È evidente da una serie di atteggiamenti che caratterizzano l'opinione pubblica e la Chiesa e che arrivano fino alla sindrome di Stoccolma. Per uscirne bisogna riconoscere le proprie paure e affermare la nostra identità culturale cristiana.

    • TURCHIA

    Arresti e condanne, repressione a pieno regime

    768 arresti in una settimana in Turchia, sempre con l'accusa di terrorismo. E poi 104 ergastoli per altrettante persone che Ankara vuole vicine a coloro che organizzarono il golpe del luglio 2016. Erdogan sta trasformando la Turchia in un carcere a cielo aperto.

    • JIHAD

    Il terrorismo in Italia esiste. Queste sono le prove viventi

    Quattordici arresti, 11 siriani e 3 marocchini, e un flusso di denaro che finiva a finanziare le attività degli jihadisti in Siria e Iraq che viene spezzato. L'ultima grande operazione contro il terrorismo in Italia dimostra l'esistenza di un'organizzazione sottovalutata per motivi politici: andava bene perché Al Nusrah combatteva Assad.

    • ISLAM

    Qatar e terrorismo, l'Italia chiarisca

    Le dichiarazioni di due alti funzionari qatarini secondo cui l'Italia non crede al Qatar come finanziatoire del terrorismo, aprono un problema politico grave: davvero questa è la posizione dell'Italia, che darebbe in contrasto con quella della comunità internazionale? O è solo compiacenza perché il Qatar sta investendo nel nostro paese? Una risposta non può essere evitata.

    • SOTTOMISSIONE TEDESCA

    Immigrati: un terzo è pronto a combattere per l'islam

    Il governo della Germania fotografa l'esito di un'accoglienza stupida e buonista valuntando l’impatto sul crimine dell’arrivo degli immigrati in Bassa Sassonia: il numero dei reati commessi dai richiedenti asilo è salito in due anni dal 4,3 al 13,3 per cento (il 58,6 per cento delle donne stuprate erano tedesche), mentre gli studenti islamici sono fortemente radicalizzati.

    • ATTENTATO

    Terrore a New York, all'ombra del World Trade Center

    Poco dopo le 15 di ieri, in un assolato pomeriggio a New York (erano le 20 in Italia), un furgone, appena noleggiato, si è lanciato contromano su una pista ciclabile del lungofiume di New York. Il bilancio provvisorio conta già 8 morti. L'unico sospetto, ferito e arrestato, è un immigrato dell'Uzbekistan. E ha urlato Allah Akbar.

    • NIGERIA

    Oltre 20 cristiani massacrati dai fulani

    Diversi uomini armati sono entrati in un villaggio sparando contro tutti e uccidendo 19 uomini fra cui 9 bambini. Così, oltre a subire l'odio del fondamentalismo islamico di Boko Harama, i cristiani vengono massacrati da questa etinia di nomadi che in un solo anno ha fatto oltre 200 vittime.