Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Santa Macrina la Giovane a cura di Ermes Dovico

Persecuzione


In India si registra un allarmante aumento delle violenze ai cristiani
Induismo

In India si registra un allarmante aumento delle violenze ai cristiani

 

Gli induisti sono ostili alla minoranza cristiana. Da quando nel 2014 il partito nazionalista indù è al governo godono del sostegno delle autorità e spesso agiscono impuniti


Sterilizzazioni forzate e campi di rieducazione. La persecuzione degli uiguri in Cina
Comunismo

Sterilizzazioni forzate e campi di rieducazione. La persecuzione degli uiguri in Cina

Svipop 07_07_2020 Anna Bono

Il governo cinese sta attuando un programma per limitare la crescita demografica degli uiguri, minoranza di fede islamica e lingua turca. La denuncia in un rapporto appena pubblicato

 


Forse il governo turco dietro il sequestro di due coniugi cristiani
Islam

Forse il governo turco dietro il sequestro di due coniugi cristiani

Un parlamentare avanza l’ipotesi che la scomparsa di due coniugi, ultimi cristiani di un villaggio del sudest, rientri nella politica governativa contro il ritorno dei cristiani nei luoghi di origine


In Laos migliora la situazione dei cristiani, ma non dappertutto
Libertà di religione

In Laos migliora la situazione dei cristiani, ma non dappertutto

 

A livello governativo l’assenza di arresti da oltre un anno conferma che i cristiani godono di libertà religiosa, ma a livello locale la situazione non è altrettanto positiva


Nel paese di Asia Bibi un nuovo caso di violenza contro un cristiano
Pakistan

Nel paese di Asia Bibi un nuovo caso di violenza contro un cristiano

Ingiustamente accusato di tentata violenza sessuale a una ragazza musulmana, un giovane cristiano è stato aggredito da un gruppo di persone che lo hanno picchiato e gli hanno dato fuoco

 


“Perseguitati più che mai”. Un nuovo rapporto
Aiuto alla Chiesa che Soffre

“Perseguitati più che mai”. Un nuovo rapporto

300 milioni di cristiani, 1 su 7, rischiano persecuzione, violenza, violazioni della libertà religiosa, discriminazioni a causa della fede. L’allarme è massimo in Africa e Asia centrale e del sud

 


In Algeria i musulmani riaprono una chiesa chiusa dalle autorità
Islam

In Algeria i musulmani riaprono una chiesa chiusa dalle autorità

Un gruppo di cittadini musulmani per difendere la libertà di culto dei cristiani ha forzato i sigilli di una delle due chiese chiuse dalle autorità nei giorni scorsi nella provincia di Tizi Ouzou


Il regime sandinista intensifica la persecuzione contro la Chiesa cattolica
Nicaragua

Il regime sandinista intensifica la persecuzione contro la Chiesa cattolica

In Nicaragua, spiega il cardinale Brenes parlando degli attacchi del governo, la Chiesa cattolica paga per il suo tentativo di mediazione tra governo e opposizione e per la protezione ai dimostranti

 


A Faisalabad 30 famiglie cristiane rischiano di perdere la loro casa
Pakistan

A Faisalabad 30 famiglie cristiane rischiano di perdere la loro casa

Due influenti politici musulmani stanno cercando di impadronirsi di un lotto di terreno nel centro di Faisalabad costringendo i cristiani che ci abitano da generazioni ad andarsene

 


Demolita la Via Crucis ad Anyang, nell’Henan
Cina

Demolita la Via Crucis ad Anyang, nell’Henan

La distruzione della Via Crucis che da Anyang porta al santuario della Madonna del Carmine conferma l’inasprimento della persecuzione contro i cristiani

 


Cina, a chi interessa celare la persecuzione dei cristiani
VATICANO-PECHINO

Cina, a chi interessa celare la persecuzione dei cristiani

Su Vatican Insider, un articolo non si sa se più disinformato o più malevolo di Gianni Valente rompe il silenzio sull’accordo tra Vaticano e Pechino. Getta fango su alcune delle chiese protestanti fra le più perseguitate dal regime comunista, insinua dubbi su complotti americani e ridimensiona la repressione. Ma perché?


Rahho, il vescovo martire di Mosul dimenticato da Roma
IRAQ

Rahho, il vescovo martire di Mosul dimenticato da Roma

A dieci anni di distanza dalla barbara uccisione, la figura dell'arcivescovo di Mosul resta un esempio di grande pastore che ha dato la vita per Cristo, custodendo, proteggendo per anni le persone a lui affidate. Il suo testamento: «Non chiedete nulla, non ho nulla: io appartengo a Cristo e alla Chiesa».