• EMERGENZA

    Sanità devastata. E Draghi ci ha lasciato altri tagli per il 2023

    La gestione del Covid ha solo dato il colpo di grazia a un Sistema sanitario già in grave crisi: dal 2010 al 2020 sono stati chiusi 111 ospedali e 113 punti di Pronto Soccorso; tagliati 37mila posti letto e 29mila sanitari. Drastico calo anche delle attività di day hospital e day surgery. E malgrado ciò i costi della sanità sono aumentati. E per il 2023 il governo Draghi ha già previsto un ulteriore taglio di 15 miliardi di euro.

    • ABERRAZIONI IN CORSIA

    Niente cure ai non vaccinati: il great reset della Medicina

    È in corso un mutamento profondo, che potrebbe segnare la fine della medicina ippocratica e umanistica: lo si vede nella volontà di molti medici di non curare i pazienti che arrivano in ospedale se non vaccinati. E di insultare i parenti che accompagnano gli anziani. Ma quale sarebbe la colpa dei non vaccinati? Non essersi sottoposti ad una profilassi sperimentale? L'idea che ci siano pazienti da castigare fa parte di uno stato etico che ha cancellato 2500 anni di medicina come arte del prendersi cura di ogni persona. 

    • NEL CARISMA DI S. GIUSEPPE

    La spiritualità giuseppina del venerabile Prinetti

    Il fondatore delle Figlie di San Giuseppe di Genoni, padre Felice Prinetti, esortava le sue religiose a dedicarsi ai servizi più umili, ad avere il glorioso patriarca quale modello di riferimento per la vita interiore e nel «servire Gesù e Maria». Oggi l’istituto è diffuso in quattro continenti, dove opera in ospedali, asili, scuole, collegi, case di riposo.