Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Casimiro a cura di Ermes Dovico

Naufragi

Non solo Mediterraneo. I naufragi ignorati degli emigranti in Africa
CONTINENTE NERO

Non solo Mediterraneo. I naufragi ignorati degli emigranti in Africa

Esteri 16_03_2023 Anna Bono

Trentaquattro persone, tra le quali tre bambini, hanno perso la vita l’11 marzo nel naufragio di una imbarcazione che trasportava sessanta emigranti illegali. Ma non è successo nel Mediterraneo, bensì nell’oceano Indiano, nel tratto di mare che separa il Madagascar da Mayotte, isole Comore. È una delle rotte più battute (e letali) dall'emigrazione clandestina: Mayotte è isola francese ed è la porta d'Europa. L'altra, sempre in Africa, è quella fra il Marocco e le Canarie, dove arrivano i due terzi degli emigranti africani che entrano in Spagna via mare. Incerto il numero dei morti di molti tragici naufragi, di cui si parla decisamente meno rispetto a quelli nel Mediterraneo. 


Si continua a morire lungo la rotta migratoria dall’Africa allo Yemen
Emigranti illegali

Si continua a morire lungo la rotta migratoria dall’Africa allo Yemen

Benchè lo Yemen sia devastato da anni di una guerra e dalla peggiore crisi umanitaria del mondo gli emigranti illegali continuano ad attraversare il golfo di Aden per raggiungere il paese