• Lo studio

Problemi di salute per le "donne" transgender

Il Pharmacy Times ha pubblicato un articolo dal titolo "Trombosi venosa in una donna transgender". Lo studio riguardava un maschio di 44 anni che si percepisce come femmina e che è descritto come un "non fumatore e astemio. Si allena regolarmente e si nutre correttamente. Senza problemi di ipertensione e iperlipemia”. Nonostante questo si è riscontrato la presenza di un coagulo di sangue.

Lo studio dichiara che alte dosi di estrogeni, come quelle usate nei trattamenti per il “cambiamento di sesso”, aumentano "le probabilità che si creino coaguli di sangue," una condizione che è "spesso la causa di morte improvvisa e ictus."

Nello studio si tratta anche del caso di Monica Roberts, uomo che si credeva donna e morto per embolia polmonare lo scorso 6 ottobre.