Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Saba Archimandrita a cura di Ermes Dovico

Unione europea


Manovra, dall’Ue sì con riserva all’Italia. E il doppiopesismo resta
EUROBUROCRAZIA

Manovra, dall’Ue sì con riserva all’Italia. E il doppiopesismo resta

Bruxelles rimanda quattro Paesi, mentre promuove con riserva la manovra finanziaria dell’Italia e di altri otto Stati, tra cui la Germania. Ma il Paese di Scholz è reduce da una sentenza della Corte costituzionale che ha creato un “buco” da 60 miliardi.


Le manovre dell’Ue per imporre un nuovo centralismo sovietico
PROGETTO ALLARMANTE

Le manovre dell’Ue per imporre un nuovo centralismo sovietico

Una commissione del Parlamento europeo approva una relazione sulla modifica dei Trattati, con il fine di cambiare i meccanismi di voto in seno al Consiglio e rafforzare i poteri delle istituzioni dell’Ue. Chi fermerà questa deriva centralistica?


L’Ue attacca Musk con il pretesto di Hamas, ma il fine è la censura
Digital Services Act

L’Ue attacca Musk con il pretesto di Hamas, ma il fine è la censura

L’Unione europea accusa X (Twitter) di non aver censurato post violenti di fan di Hamas. Ma lo scontro con il social di Musk viene da lontano: si incentra sul DSA e sulla volontà di Bruxelles di restringere la libertà di parola.


Polonia verso le urne, le pressioni sinistre di Soros e Ue
VOTO DECISIVO

Polonia verso le urne, le pressioni sinistre di Soros e Ue

Domenica 15 ottobre in Polonia si vota per il nuovo Parlamento. Si espande nel Paese l’impero mediatico di Soros e nell’Ue si violano le regole del gioco, per favorire i progressisti. La posta in gioco è alta per l’intera Europa.
- Soros compra i giornali polacchi per condizionare le elezioni, di W. Redzioch


In Slovacchia vince Fico, socialista pro-life e pro-family
elezioni

In Slovacchia vince Fico, socialista pro-life e pro-family

Rinnegato dai socialisti europei per le sue convinzioni controcorrente si appresta a guidare il suo quarto governo con il 22,94%. Dopo la vittoria su avversari politici e mediatici lo attende la sfida non facile di costruire una maggioranza.


Guerra del grano, stavolta l'aggressore è l'Ucraina
EST EUROPA

Guerra del grano, stavolta l'aggressore è l'Ucraina

Il mercato europeo è stato inondato di grano ucraino mettendo in crisi l'agricoltura di Polonia, Ungheria, Bulgaria, Romania e Slovacchia. Forte tensione con la Polonia, Paese più generoso negli aiuti all'Ucraina e ora minacciato politicamente ed economicamente da Kiev.


Feti equiparati a sangue e cellule. La UE apre al commercio
EUROPARLAMENTO

Feti equiparati a sangue e cellule. La UE apre al commercio

Il Parlamento Europeo ha approvato una proposta di regolamento che equipara gli embrioni umani a cellule e tessuti, definendoli "sostanze di origine umana". Porte aperte ad eugenetica e usi industriali. Protestano i Vescovi della Comece. 
- Aborto, a Terni c'è un vescovo con "un cuore che batte", di Tommaso Scandroglio
- VIDEO: Ricordiamoci dei vaccini


Elezioni in Polonia, un voto che contrappone due visioni d’Europa
TAPPA DECISIVA

Elezioni in Polonia, un voto che contrappone due visioni d’Europa

Il 15 ottobre i polacchi eleggeranno il nuovo parlamento. Da un lato c’è la coalizione dei conservatori oggi al governo, dall’altro quella guidata da Donald Tusk e sostenuta da lobby pro Lgbt e aborto, nonché da un’Ue accentratrice.


Nato, doccia fredda per Zelensky. Erdogan trionfa, Europa vassalla
IL VERTICE

Nato, doccia fredda per Zelensky. Erdogan trionfa, Europa vassalla

Al summit di Vilnius rimandato sine die l’ingresso dell’Ucraina nella Nato. Irritazione per le pretese di Kiev. Trionfa il presidente della Turchia, la cui adesione all’UE, sempre più vassalla degli USA, è voluta da Biden.


UE, nel segno Lgbt il semestre di presidenza della Spagna
IL DOCUMENTO

UE, nel segno Lgbt il semestre di presidenza della Spagna

I ministri di 15 Paesi europei hanno firmato un documento per estendere i diritti Lgbt. A capo dell’iniziativa la spagnola Irene Montero. E la Commissione assicura che tratterrà i fondi dovuti a Ungheria e Polonia.


Di Maio, la nomina all’Ue è l’ultimo “regalo” di Draghi
EREDITÀ IMBARAZZANTE

Di Maio, la nomina all’Ue è l’ultimo “regalo” di Draghi

Decisa formalmente da Borrell, la nomina di Di Maio come inviato speciale dell’Ue per il Golfo Persico ha in realtà un unico padre: Mario Draghi. Una polpetta avvelenata, visto il profilo dell’ex ministro, per l’Italia e il governo Meloni, che ha pure le sue responsabilità.


I vescovi europei invertono la rotta ed eleggono Crociata
comece

I vescovi europei invertono la rotta ed eleggono Crociata

Scaduto il mandato del card. Hollerich, alla guida della Commissione degli episcopati dell'Ue è stato eletto il vescovo di Latina, già segretario della Cei e poi finito in ombra dal 2013. Una rivincita dell'episcopato italiano a cui Francesco non ha risparmiato rimproveri perché troppo poco "sinodale".