Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Charbel Makhluf a cura di Ermes Dovico

Ucraina


Delusione e corruzione, in Ucraina è fuga dalla guerra
IL CONFLITTO

Delusione e corruzione, in Ucraina è fuga dalla guerra

Il recente scioglimento dei Comitati militari regionali deciso da Zelensky evidenzia il livello di corruzione alimentato dalle migliaia di uomini che cercano di sfuggire al fronte. E intanto il procuratore Gratteri lancia l'allarme sulle armi occidentali date a Kiev e già sul mercato nero, a disposizione delle mafie.


Negoziato per l'Ucraina a Gedda, come fare i conti senza l'oste
DIPLOMAZIA

Negoziato per l'Ucraina a Gedda, come fare i conti senza l'oste

A Gedda, in Arabia Saudita, si sono incontrate le delegazioni di 42 Paesi per discutere di un possibile negoziato di pace sull'Ucraina. Incontro di basso profilo e molti aspiranti mediatori che, per il loro ruolo, non prendono posizione. Turchia la più credibile. Russia non invitata.


Il Senato riconosce l'Holodomor come genocidio
IL CRIMINE DI STALIN IN UCRAINA

Il Senato riconosce l'Holodomor come genocidio

Il Senato riconosce l'Holodomor in Ucraina come genocidio. La "morte per fame", la carestia artificiale voluta da Stalin per piegare l'Ucraina e collettivizzare l'agricoltura, è un crimine negato per quasi un secolo. 


Grano ucraino, accordo saltato. Ma gli ottimi raccolti compenseranno
GUERRA ECONOMICA

Grano ucraino, accordo saltato. Ma gli ottimi raccolti compenseranno

Il 17 luglio, la Russia si è ritirata unilateralmente dall'accordo per l'esportazione del grano nel Mar Nero. Che è diventato zona di guerra. Le analisi sull'impatto futuro alimentare, comunque, non sono così pessimistiche. 


La "pace russa", dentro la teologia politica di Putin
IL LIBRO DI DELL'ASTA

La "pace russa", dentro la teologia politica di Putin

Non si comprende l'invasione russa dell'Ucraina, senza conoscere la "teologia politica" di Putin. Che si regge su tre gambe: l'eurasismo, l'impero e il suo ruolo messianico. Il libro di Adriano Dell'Asta fa chiarezza su un mondo ancora sconosciuto. 


Nato, doccia fredda per Zelensky. Erdogan trionfa, Europa vassalla
IL VERTICE

Nato, doccia fredda per Zelensky. Erdogan trionfa, Europa vassalla

Al summit di Vilnius rimandato sine die l’ingresso dell’Ucraina nella Nato. Irritazione per le pretese di Kiev. Trionfa il presidente della Turchia, la cui adesione all’UE, sempre più vassalla degli USA, è voluta da Biden.


Eugenio Capozzi. La guerra perpetua e le vie della pace
IL VIDEO

Eugenio Capozzi. La guerra perpetua e le vie della pace

Nel video della serie "La verità ci fa liberi", Eugenio Capozzi, docente di Storia Contemporanea all'università Suor Orsola Benincasa di Napoli, parla con noi del tema fondamentale della guerra e delle possibili vie della pace. Non solo Ucraina: è un dilemma che lacera l'uomo da sempre. 


Volinia, riconciliazione fra ucraini e polacchi nel nome di san Giovanni Paolo II
UCRAINA

Volinia, riconciliazione fra ucraini e polacchi nel nome di san Giovanni Paolo II

Zelensky e Duda, la Chiesa polacca e ucraina hanno reso omaggio alle vittime dello sterminio dimenticato dei polacchi in Volinia, ad opera degli ucraini nel 1943. Un percorso di riconciliazione avviato da san Giovanni Paolo II. 


Ucraina, crepe tra gli alleati per le bombe a grappolo dagli USA
LA QUESTIONE

Ucraina, crepe tra gli alleati per le bombe a grappolo dagli USA

Oltre alla reazione di Mosca, che vi vede una nuova escalation, la decisione degli Stati Uniti di fornire armi a grappolo a Kiev crea tensioni tra gli alleati europei, a quanto pare nemmeno consultati da Washington.


Chi punta sul cambio di regime a Mosca mette a rischio l'Europa
RUSSIA-UCRAINA

Chi punta sul cambio di regime a Mosca mette a rischio l'Europa

Afghanistan, Iraq, Libia, primavere arabe: la storia sembra non insegnare nulla agli atlantisti dottrinari, i più accaniti nel sostenere la linea Biden-von der Leyen-Zelensky, che per Putin contempla solo la resa e il crollo...
- La controffensiva ucraina segna il passo, di Gianandrea Gaiani


La controffensiva ucraina segna il passo
IL PUNTO

La controffensiva ucraina segna il passo

Tre settimane di controffensiva hanno dato risultati molto scarsi per l'Ucraina, a fronte di molte perdite. E la crisi-lampo in Russia causata dall'ammutinamento di una parte della Wagner, non sembra avere effetti sulle operazioni militari. E anche alla NATO si parla sempre meno di vitttoria ucraina.


Russia, il golpe di Prigozhin finisce a "tarallucci e vino"
CRISI A MOSCA

Russia, il golpe di Prigozhin finisce a "tarallucci e vino"

Si è risolta in meno di 24 ore l'insurrezione della compagnia militare privata Wagner, avvenuta in circostanze che lasciano molti punti oscuri. Ma l'accordo trovato, con l'esilio in Bielorussia, lascia il protagonista Prigozhin libero di gestire ancora la sua armata...