Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Cattedra di San Pietro a cura di Ermes Dovico

Sudan


L’Unhcr lancia un piano da 477 milioni di dollari per i profughi del Sudan
Rifugiati e sfollati

L’Unhcr lancia un piano da 477 milioni di dollari per i profughi del Sudan

Attualmente sono oltre 900.000 i rifugiati, in prevalenza originari del Sudan del Sud, e 1,9 milioni gli sfollati che hanno bisogno di assistenza, ma il numero dei rifugiati continua ad aumentare


Rivolta di emigranti sudanesi ad Agadez, in Niger
Emigranti illegali

Rivolta di emigranti sudanesi ad Agadez, in Niger

Costretti a interrompere una manifestazione di protesta presso gli uffici dell’Unhcr, centinaia di emigranti illegali sudanesi hanno dato fuoco a un campo profughi. Distrutte 290 case e l’infermeria


Il Corno d’Africa colpito da immensi sciami di locuste
Locuste del deserto

Il Corno d’Africa colpito da immensi sciami di locuste

Svipop 10_12_2019 Anna Bono

Sciami di locuste continuano ormai da mesi a distruggere i raccolti. Le operazioni governative intraprese nei paesi colpiti e i metodi tentati dalla popolazione non hanno finora dato risultati

 

 


I rifugiati di un campo Onu in Sudan lamentano di ricevere razioni insufficienti e di essere maltrattati
Unhcr

I rifugiati di un campo Onu in Sudan lamentano di ricevere razioni insufficienti e di essere maltrattati

Dei rifugiati eritrei hanno preso contatto con la Bbc per denunciare di ricevere razioni di cibo e acqua insufficienti. L’Unhcr replica che le razioni rispettano gli standard internazionali

 


Sudan, fine della sanguinaria dittatura di Omar Bashir
IL GOLPE

Sudan, fine della sanguinaria dittatura di Omar Bashir

Esteri 12_04_2019 Anna Bono

È finita in Africa, con un colpo di stato militare, una delle dittature più cruente e longeve. Omar al-Bashir, presidente del Sudan dal 1989, è stato deposto dall’esercito nelle prime ore dell’11 aprile. Doveva essere il giorno del raduno popolare in suo sostegno, dopo settimane di manifestazioni di protesta contro il suo regime.


Un pastore protestante accusato di apostasia rischia la pena di morte in Sudan
Sudan

Un pastore protestante accusato di apostasia rischia la pena di morte in Sudan

Otto cristiani arrestati in Sudan sono stati costretti ad abiurare la fede cristiana per tornare liberi. Un pastore protestante che ha rifiutato di abiurare rischia la pena di morte

 


132 emigranti sudanesi arrestati ad Agadez sono stati riportati in Libia per ordine delle autorità del Niger
Niger

132 emigranti sudanesi arrestati ad Agadez sono stati riportati in Libia per ordine delle autorità del Niger

Il Niger ha respinto 132 emigranti provenienti dalla Libia per motivi di sicurezza sostenendo che si trattava di criminali, combattenti di milizie armate


La mafia dei funzionari Onu che assistono i profughi
Acnur

La mafia dei funzionari Onu che assistono i profughi

In tutto il mondo dei dipendenti dell’Acnur corrotti sfruttano i profughi chiedendo denaro per accelerare le pratiche di registrazione e riallocazione. In Sudan la pratica completa costa 15.000 dollari a persona


Darfur, chiude il campo profughi di Mukjar
Rifugiati

Darfur, chiude il campo profughi di Mukjar

Stanno rientrando in patria gli ultimi rifugiati fuggiti dal Ciad nel Darfur nel 2006, per oltre dieci anni ospitati in campi profughi allestiti dall’Acnur


Sudan tollerante? Una falsa pretesa
LIBERTA' RELIGIOSA

Sudan tollerante? Una falsa pretesa

Il Sudan è stato di nuovo inserito nella lista nera statunitense degli Stati che violano la libertà di religione. Il regime di Khartoum protesta, perché si ritiene tollerante. Porta dati e valutazioni positive di personalità internazionali in sua difesa. Ma la realtà è sotto gli occhi di tutti: il Sudan conduce una repressione estrema sulle minoranze. 


Rimpatri forzati in Africa
PROFUGHI E MIGRANTI

Rimpatri forzati in Africa

I rimpatri forzati di cittadini eritrei in Sudan, un massacro di immigrati burundesi in Repubblica Democratica del Congo: si appanna l’immagine dei paesi che l’Acnur porta a esempio di accoglienza


Sudan: bimbi cristiani costretti a professare il corano
LA DENUNCIA

Sudan: bimbi cristiani costretti a professare il corano

Forzati a professare la fede islamica in cambio di cibo. Così uno dei peggiori regimi islamisti discrimina i profughi cristiani, oltre a distruggere le loro chiese.