• VERSO IL VOTO

    Sulla Meloni il cortocircuito del femminismo

    La sola ipotesi che la leader di Fratelli d'Italia diventi presidente del Consiglio manda in tilt un certo mondo femminista: sarebbe una conquista, perché donna, o la sconfitta definitiva perché l'unica donna ad emergere è di destra? Qualche considerazione sull'argomentare femminista.

    • SESSISMI

    The Lancet prende sul serio le femministe. Donne offese

    In un articolo sulla prestigiosa rivista medica The Lancet, il corpo delle donne viene definito "corpo con la vagina". La donna non viene menzionata per rispetto ai trans, stando alla risposta del direttore alle numerose proteste. Ma era stato il femminismo, soprattutto, ad aver ridotto la donna a "corpo con la vagina".

    • SESSISMI

    Il mio nome è Bond. Jane Bond, la 007

    Il prossimo 007 sarà donna? Se ne parla da anni, ma sarebbe una pessima idea. Non perché non ci siano ruoli di spia adatti a una donna. Ma perché 007 è un personaggio che ha senso solo al maschile. Avremmo tutti la sensazione che al vero 007 Jane abbia rubato l’identità, scippato in modo maldestro la personalità.

    • DARE SENSO ALLA FORZA

    Colleferro: la virilità non ha colpe, andava insegnata

    La tragedia di Colleferro dimostra la mancanza di virilità nella società e che l'odio di essa non fa che trasformarla in aggressività: i colpevoli del delitto non sono infatti uomini, ma bambini, come i tanti cresciuti senza ricevere "no" e senza nessuno che abbia spiegato loro che la forza maschile serve a proteggere le donne e i deboli da eventuali aggressori. 

    • PARLA UNA CONVERTITA

    «Io, ex femminista, mi sono ritrovata grazie a Gesù»

    Docente di letteratura inglese e autrice di un libro che racconta come ha superato la sua crisi, Abigail Favale è passata dall’essere una paladina del femminismo a moglie e madre toccata dalla grazia di Dio che «mi attrasse improvvisamente e inaspettatamente alla Chiesa». La preghiera e la lettura di libri sull’Eucaristia l’hanno resa capace di abbandonarsi a Gesù e capire gli inganni delle ideologie. «Pensare da cattolica, invece, è molto più liberante». Ecco la sua storia.

    • MITI PERICOLOSI

    Se la virilità è un peccato, la Chiesa resta infeconda

    Mentre il mondo ci convince che la natura maschile sia peccaminosa in quanto tale, anche la Chiesa, ormai da decenni, pare favorire persone che non mostrano i segni di un naturale impulso verso l’altro sesso. Perfino i santi vengono fatti passare come asessuati, ma se i sacerdoti non ritrovano la loro virilità di padri, il loro dono resterà monco.

    • IL RE È NUDO

    Morta pur di rimanere casta: una nuova martire

    Pochi giorni prima che si celebrasse la giornata contro la violenza sulle donne, Jamie Schmidt è stata uccisa per essersi rifiutata di fornire prestazioni sessuali al suo aguzzino. Perché nessuno ha speso una parola per questa vittima? Perché Jemie ricorda a tutti chi è una vera donna e quale sia la natura sacra del sesso, svelando l'ipocrisia del #MeToo.

    • LA STORIA

    Femminista e pro life, la battaglia "eretica" di Fiorella

    Testimone delle prepotenze delle abortiste, oggi Fiorella Nash denuncia "la contraddizione di un attivismo femminista dai falsi diritti umani". Così opta per un’opera pro vita, perché "dove sono le femministe quando le donne vengono sterilizzate e uccise dall’aborto perché femmine?".

    • FESTA DELLA DONNA

    Sciopero in difesa della donna: fa male alle femmine

    Mentre l’Italia è bloccata dallo sciopero per la violenza contro le donne, c’è chi subisce sorti ben peggiori di quelle che hanno portato all’accusa di decine di uomini rei di averle “molestate”. Sono le vittime della persecuzione religiosa che restano fedeli a Dio, diventando femmine forti e potenti come la Madonna. 

    • FESTIVAL DI SANREMO

    Michelle canta la Madonna e le femministe "rosicano"

    Di rosa vestita, Michelle Hunziker ha esaltato la donnna cantando Viva la mamma e O mia bela Madunina. Ma un accenno figace alla Madonna come mamma di tutte le mamme è bastato per scatenare le femministe che l'hanno rimproverata di aver buttato via 50 anni di battaglie. Che ideologia fragile se basta un accenno per mandarla in crisi...

    • STATI UNITI

    "Femminismo" parola di successo. Ma è solo politica

    Lo storico vocabolario «Merrian-Webster» indica "femminismo" come la parola più cercata sul suo sito web. Tutto merito della famosa marcia delle donne a Washington del gennaio scorso. Ma l'obiettivo era solo il neo presidente Trump.

    • FEMMINISMO

    Hollywood scarica Spacey ma incensa il film pederasta

    Kevin Spacey viene "scaricato" dai produttori di House of Cards dopo le accuse di “molestie sessuali” verso un minorenne. Ma allora perché tutti applaudono il debutto di una pellicola pederasta? Pare una schizofrenia ma la logica è la stessa: eliminare la legge naturale eliminando l'autorità maschile.