Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Sant’Etelberto a cura di Ermes Dovico

San paolo


Il peccato originale nelle Sacre Scritture – Il testo del video
ORA DI DOTTRINA / 100 – La trascrizione

Il peccato originale nelle Sacre Scritture – Il testo del video

Il peccato originale è qualcosa di concreto, senza cui non si comprende né la Redenzione né il resto della realtà. Il Nuovo Testamento getta luce su Genesi 3. Tre contrasti: Adamo-Cristo, uno-molti, disobbedienza-obbedienza.


Benedizioni gay: c'è un prete paolino che dimentica San Paolo
dal vangelo secondo tucho

Benedizioni gay: c'è un prete paolino che dimentica San Paolo

Invettiva social del direttore delle Edizioni San Paolo: le unioni omosessuali sarebbero peccaminose solo per "tradizionalisti irrecuperabili". Vallo a dire all'autore della Lettera ai Romani.


Tucho libera tutti: l'unico peccato è il clericalismo
l'influencer della dottrina

Tucho libera tutti: l'unico peccato è il clericalismo

Dalla cattedra di Facebook il card. Fernández impartisce l'assoluzione linguistica: anche la parola "peccatore" è considerata offensiva. E guai a chi ricorda che la porta evangelica è "stretta".


Duecento anni fa l'incendio della Basilica Ostiense
anniversario

Duecento anni fa l'incendio della Basilica Ostiense

A due secoli dall'evento che sconvolse Roma. La mobilitazione per ricostruire il tempio dedicato all'Apostolo giunse fino allo zar. Un'impresa che continua ai giorni nostri, passando per l'Anno Paolino celebrato durante il pontificato di Benedetto XVI.


Nuova accusa di blasfemia contro un cristiano in Pakistan
Islam

Nuova accusa di blasfemia contro un cristiano in Pakistan

La pubblicazione su Facebook di un post tratto dalle lettere di san Paolo in cui si parla di sacrifici agli idoli e ai demoni ha causato la denuncia e l’arresto un cristiano di 49 anni

 


La chiesa del "Quo vadis" dove Pietro abbracciò il martirio
INTERVISTA/P. Piotr Marcin Burek

La chiesa del "Quo vadis" dove Pietro abbracciò il martirio

Il rettore della chiesetta sull'Appia antica parla dell'incontro tra il principe degli apostoli che sta lasciando Roma e Gesù che vi torna per farsi crocifiggere di nuovo...


Il Papa teologo sulle orme di San Paolo
l'eredità di Benedetto XVI

Il Papa teologo sulle orme di San Paolo

Nel 2008 Papa Ratzinger proclamò un giubileo speciale: l'Anno Paolino. Un evento storico durante il quale anche ortodossi e protestanti celebrarono insieme ai cattolici l'Apostolo delle Genti nel bimillenario della nascita. Un lascito da non dimenticare tra gli innumerevoli aspetti che mettono in luce la grandezza del suo pontificato.
 


Disordine sessuale e aborto, un circolo vizioso
LA RELAZIONE

Disordine sessuale e aborto, un circolo vizioso

Pur insieme ad altre ragioni, c’è un rapporto reciproco tra il rifiuto della vita nascente e l’impoverimento della visione sulla sessualità, indotto dalla “rivoluzione sessuale”. L’impurità, come indica san Paolo, si lega a insensibilità e idolatria. E da ciò si viene fuori solo con la luce della fede e la grazia di Dio.
- RIECCO I 40 GIORNI PER LA VITA, di Maria Bigazzi


L’istante che mise a nudo l’anima di Paolo
IL BELLO DELLA LITURGIA

L’istante che mise a nudo l’anima di Paolo

Nella “Conversione di Saulo” custodita oggi a Palazzo Odescalchi, Caravaggio investe in pieno Paolo con la luce, segno della manifestazione divina. Nella tumultuosa concitazione di quell’attimo, Gesù si fa prossimo a Paolo e con slancio improvviso, trattenuto a stento dall’angelo che Lo accompagna, viene in suo soccorso.


Giuseppe e Maria, figura dell'unione Cristo-Chiesa
Redemptoris Custos/2

Giuseppe e Maria, figura dell'unione Cristo-Chiesa

Fin dai primi secoli cristiani, santi e scrittori ecclesiastici hanno visto nel verginale matrimonio di Giuseppe e Maria una figura dell’unione sponsale tra Cristo e la Chiesa, il segno storico più elevato del mistero grande di cui parla san Paolo. Da qui nasce l’opportunità di una nuova celebrazione della “Festa dello Sposalizio”, che sarebbe un valido aiuto per la pastorale sul matrimonio.


San Pietro liberato, segno dell’amore di Dio
IL BELLO DELLA LITURGIA

San Pietro liberato, segno dell’amore di Dio

Completando il ciclo di affreschi di Masolino e Masaccio alla Cappella Brancacci, un giovane Filippino Lippi dipinse gli episodi della visita di san Paolo a san Pietro e della successiva liberazione dal carcere, per mano di un angelo, del Vicario di Cristo. Che continuerà così a evangelizzare e fare la volontà divina in terra, fino alla sua crocifissione a testa in giù.


San Paolo, da persecutore a uomo nuovo in Cristo
LA RINASCITA

San Paolo, da persecutore a uomo nuovo in Cristo

Una delle immagini più impresse nell’immaginario collettivo riguardo al cristianesimo è quella della conversione di san Paolo, che la Chiesa festeggia il 25 gennaio. Non a torto. Infatti, ci fa pensare questa immagine drammatica dell’uomo che da persecutore di cristiani si fa cristiano lui stesso, capitolando di fronte alla Grazia e combattendo la buona battaglia.