• FINO AL 17 OTTOBRE

    Raffaello e la Madonna del Velo, bellezza di una mostra

    Inaugurata lo scorso 15 luglio, e visitabile fino al prossimo 17 ottobre presso il Museo Pontificio della Santa Casa, “La Madonna del Velo di Raffaello. Storia avventurosa e successo di un’opera”. La mostra celebra la tavola del pittore urbinate attraverso alcune riproposizioni di artisti celebri.

    • IL BELLO DELLA LITURGIA

    Cristo-vite, il trionfo della Fede nell’affresco di Lotto

    L’identificazione iconografica Cristo-vite, fondata sulle Scritture, comparve per la prima volta nel XV secolo a Creta e sul Monte Athos. Nel tema si cimentò poi anche, magistralmente, Lorenzo Lotto. Un monumentale Cristo spalanca le Sue braccia da cui partono lunghi rami di vite che danno vita a dei girali, dieci per l’esattezza, in cui sono inserite figure di santi.

    • IL BELLO DELLA LITURGIA

    La Madonna e il Rosario, l’arma per vincere ogni battaglia

    È considerata tra i capolavori di Lorenzo Lotto la monumentale pala della “Madonna del Rosario” che il maestro veneziano realizzò, nel pieno della sua maturità artistica, per la chiesa di san Domenico, a Cingoli. La Vergine, rivestita di un manto azzurro e con il Bambino sulle ginocchia, è al centro di una composizione piramidale. San Giovannino, davanti al trono, indica Gesù, suggerendoci di guardare a Cristo attraverso Maria