• PAESE PERDUTO

    La tragedia degli interpreti afgani, rischiano l'abbandono

    Migliaia di afgani hanno aiutato il contingente italiano, come interpreti o impiegati nelle nostre basi. E così è stato per gli altri contingenti alleati. Ora, se rimanessero in Afghanistan, dopo il ritiro della Nato, rischierebbero di essere uccisi dai talebani. L'appello del generale Battisti a fare in fretta. Troppa burocrazia rallenta l'evacuazione.