• LA SENTENZA

    Bibbiano insegna: il sistema esisteva e il Pd l'ha sostenuto

    I 4 anni a Foti, condannato per i reati sugli affidi in Val d'Enza, insegnano che il sistema Bibbiano esisteva e sanciscono il principio che nessun figlio, neanche quelli delle famiglie problematiche, è dello Stato. Lo psicoterapeuta dovrà risarcire i genitori, ma anche i Comuni della Val d'Enza e la Regione, costituitisi parte civile. Il giudice ha riconosciuto un danno per le istituzioni, che però sono ancora governate da chi esaltava e sponsorizzava quel modello, che ha poi svelato violenze e suggestioni. C'è una responsabilità politica degli enti controllori, tutti nel Pd. 

    • METODO BIBBIANO

    Figlio affidato al padre violento, grazie al sistema corrotto

    Marito violento, per vendicarsi della moglie, ottiene la custodia del figlio, dichiarando il falso e "comprando" gli assistenti sociali. È quanto successo a Giada Giunti, una delle vittime del “metodo Bibbiano”, che da oltre tre anni non ha più in casa Jacopo, mentre da un anno le impediscono di vederlo. Una vicenda così marcia che ha mobilitato Parlamento e Ministro della Giustizia. Giovedì 16 luglio l’udienza decisiva alla Corte d’Appello.