• SCHEGGE DI VANGELO

La precarietà dell'esistenza terrena

Fate attenzione, vegliate, perché non sapete quando è il momento (Mc 13,33)

English Español

Fate attenzione, vegliate, perché non sapete quando è il momento. È come un uomo, che è partito dopo aver lasciato la propria casa e dato il potere ai suoi servi, a ciascuno il suo compito, e ha ordinato al portiere di vegliare. Vegliate dunque: voi non sapete quando il padrone di casa ritornerà, se alla sera o a mezzanotte o al canto del gallo o al mattino; fate in modo che, giungendo all'improvviso, non vi trovi addormentati. Quello che dico a voi, lo dico a tutti: vegliate!». (Mc 13,33-37)

Il discepolo è chiamato da Gesù a mantenere costante l’attenzione sulla precarietà della propria esistenza terrena: tutti moriamo ma non sappiamo quando. Occorre quindi che ognuno continui a occuparsi delle vicende della vita, senza farsi distrarre dalle ansie che esse provocano, mantenendo così ben presente lo scopo finale, cioè la vita eterna con Dio.

English Español