a cura di Stefano Fontana
    • CHIESA & POLITICA

    Quei laici in politica che tradirono la dottrina

    • 03-07-2020

    I laici cattolici impegnati nel sociale o in politica hanno talmente acquisito i contenuti dottrinali delle ideologie che dovrebbero invece combattere, ne hanno talmente condiviso i principi che hanno cessato completamente di combatterle e vi collaborano direttamente. Hanno tradito la Dottrina che avrebbero dovuto difendere. Un po' di storia. 

    • Libertà

    Guerra al contante, specchio del nuovo statalismo

    • 01-07-2020

    Il contante è anche elemento di libertà nella vita familiare, di prossimità, di amicizia, di solidarietà, di quotidianità… tutte forme di relazione economica che hanno bisogno di libertà, di minori controlli perché possano anche essere più efficienti.

    • Libertà

    Ddl omofobia, un appello

    • 27-06-2020

    Dichiarazione sulla legge Zan del Coordinamento Nazionale Justitia et Pax per la Dottrina sociale della Chiesa. Si tratta di un Coordinamento che raccoglie 33 Associazioni e Centri culturali d’Italia.

    • DUE VISIONI DIVERSE

    Il reddito universale, la Civiltà Cattolica e la DSC

    • 23-06-2020

    La Civiltà Cattolica dedica un lungo articolo, a firma del gesuita Gaël Giraud, sulla “retribuzione universale” in riferimento alla proposta fatta da papa Francesco. Vi si richiama la situazione delle terre comuni nel Medioevo, che però non è pertinente fino in fondo. E poi c’è la questione della proprietà privata, che la Civiltà Cattolica vede in modo opposto alla Dottrina sociale della Chiesa.

    • IL CASO

    Razzismo e “diritti” Lgbt, il paragone non tiene

    • 19-06-2020

    Google sostiene nei suoi articoli ufficiali che la lotta LGBTQ per i “nuovi diritti sessuali” è da paragonare alla lotta dei neri americani contro il razzismo. La stonatura del confronto risulta subito evidente. Il colore della pelle è naturale, i percorsi sessuali LGBTQ non sono naturali. Ciò che ci appartiene per natura ci deve essere riconosciuto, ciò che facciamo per scelta ci deve essere riconosciuto se è naturale oppure non riconosciuto – anche se in privato lo facciamo – perché è innaturale. Il paragone tra razzismo e LGBTQ non tiene per niente.

    • TEOLOGIA E DOTTRINA

    Oggi chi frena il potere? Il katéchon in pensione

    • 12-06-2020

    Nella prospettiva del katéchon la Chiesa era in prima linea nella lotta per il trattenimento del potere del mondo e la sua Dottrina sociale era un suo strumento. Sparito il concetto teologico di katéchon chi combatterà più contro questo potere?

    • STORIA

    La Chiesa e le ingerenze dello Stato: corsi e ricorsi

    • 09-06-2020

    Nella lunga storia della Chiesa, le ingerenze dello Stato sono state copiose. È sempre stato così e ancora adesso è così. Ci sono solo due differenze. La prima è che quei territori interni alla Chiesa sono già stati ampiamente invasi e rimane ormai ancora poco da invadere. Il secondo è che, contrariamente ad oggi, a quei tempi coloro che resistevano erano in molti e i “novatori” in pochi.

    • IL DIBATTITO

    Prestito nazionale, una questione di sussidiarietà

    • 05-06-2020

    Prestito nazionale coi risparmi degli italiani o prestito dall'Unione Europea? Per la Dsc non ci sono dubbi: il primo, perché garantisce sussidierità e sovranità. Le persone e le famiglie italiane sono prima italiane e poi europee.

    • MAGISTERO

    La Commissione CEI per i problemi sociali, questa desaparecida

    • 04-06-2020

    La CEI ha una Commissione per i problemi sociali e il lavoro di cui non si sente più parlare, è come sparita dall’orizzonte. In passato aveva fatto cose egregie. Oggi si è spenta a causa dell'abbandono della prospettiva della DSC e la perdita della fiducia che una formazione ai suoi principi sia fondamentale per la pastorale sociale.

    • LE INIZIATIVE

    La Laudato si’ in parrocchia: qualche problema c’è

    • 26-05-2020

    La Laudato si’ nelle parrocchie, le comunità ecclesiali impegnate per l’”ecologia integrale”, la lotta alla cultura “dello scarto” tramite la cura della “casa comune”, il “voto col portafoglio” e l’economia circolare e generativa. Questi sembrano essere i motivi dell'attuale mobilitazione della Chiesa italiana nella settimana della Laudato si’, iniziata il 24 maggio, ma poi anche nell’anno speciale dedicato interamente all’enciclica. C’è però un problema: cosa c’è di cattolico in tutto questo?

    • LIBERTÀ

    Una tolleranza totalitaria. Antologia da BXVI

    • 22-05-2020

    Oggi siamo in pieno totalitarismo perché il potere stabilisce il bene e il male e insegna che il male è bene e che il bene è male. Siccome lo insegna e lo impone - e non solo lo tollera -  il sistema è totalitario. Alcuni passi dal Magistero di Benedetto XVI. 

    • IL DIBATTITO

    Chiesa e ideologia

    • 13-05-2020

    L’ideologia pone ogni parte al posto del suo tutto e polverizza la realtà in ambiti autoreferenziali. La Chiesa dovrebbe stare molto attenta a non cadervi dentro.