Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Sant’Antonio di Padova a cura di Ermes Dovico

RACCOLTA FONDI NATALE 2023

Difendi la verità e la giustizia. Sostieni la Bussola

Ascolta la versione audio dell'articolo

Le conseguenze umane, sociali, sanitarie, economiche della mala gestione del Covid e della infame campagna vaccinale aspettano ancora giustizia. La Bussola è sempre stata puntuale nell'informare su tutti i risvolti della vicenda. I prossimi mesi saranno decisivi per non far finire tutto nel dimenticatoio. Ma abbiamo bisogno del tuo sostegno economico per mantenere questa voce libera. DONA ORA

Ci sono migliaia di persone danneggiate fisicamente dal vaccino; ci sono quelli che hanno perso lavoro e stipendio per aver rifiutato l’inoculazione; e ci sono tanti altri che per lo stesso motivo sono stati messi ai margini della società durante la crisi pandemica e tuttora vivono lo stigma. Tutti costoro aspettano ancora giustizia, una giustizia che lo Stato sta negando malgrado siano emersi fatti evidenti sulle responsabilità del governo e dell’AIFA (l’Agenzia del Farmaco) nella mala gestione della crisi sanitaria e della vaccinazione.

Tutti fatti che la Bussola, insieme a poche altre eccezioni, ha documentato puntualmente dando voce alle vittime di questo sistema mediatico-sanitario-politico.
E la Bussola continua a sostenere il cammino – anche giudiziario - di chi non si rassegna all’ingiustizia subita.

Man mano che ci si allontana da quei fatti, il rischio che tutto cada nel dimenticatoio cresce, ma i prossimi mesi saranno decisivi sia nelle aule di tribunale sia in sede di Parlamento.

La Bussola continuerà a seguire da vicino tutta la vicenda e non solo scrivendone: il 12 gennaio, ad esempio, saremo al sit in dei danneggiati da vaccino davanti alla Procura di Roma.

Ma per proseguire questa opera di “verità e giustizia” abbiamo bisogno anche del tuo aiuto economico, perché essere puntuali e precisi nel dare le notizie ha un costo. E la Bussola, come sai, vive soltanto grazie alle donazioni dei propri lettori. Non riceviamo – e non vogliamo ricevere – fondi istituzionali, civili o ecclesiastici che siano, e questo a garanzia della nostra libertà.

Molti di voi hanno ben compreso l’importanza di questa opera e del sostegno che merita: nelle prime 4 settimane di campagna raccolta fondi abbiamo già raccolto 60mila euro. Ma manca ancora molto al traguardo dei 100mila, che vorremmo raggiungere nelle prossime due settimane.

Per questo ti chiediamo di fare uno sforzo e valutare quanto conta per te fare in modo che una voce libera continui ad essere presente nel mondo dei media.

Difendi la verità e la giustizia. DONA ORA



CAMPAGNA RACCOLTA FONDI NATALE 2023

Promuovi la Pace, sostieni la Bussola

28_12_2023

La Bussola è l’unico quotidiano cattolico che richiama costantemente alla necessità di tornare a Dio. Ma il nostro lavoro ha bisogno del tuo sostegno economico perché la Bussola vive soltanto grazie alle donazioni dei suoi lettori. E questo anche a garanzia della nostra libertà di annunciare la Verità senza compromessi.
DONA ORA

CAMPAGNA RACCOLTA FONDI NATALE '23

Difendi la Verità, sostieni la Bussola

22_12_2023

Quanto sta accadendo in questi giorni sulla benedizione delle unioni gay è emblematico. È un momento difficile per tanti cattolici che vedono attaccata la Verità dall'interno della Chiesa. La Bussola è l'unico quotidiano cattolico che persevera nella Verità rimanendo nella piena comunione con la sede di Pietro. Ma abbiamo bisogno del tuo aiuto economico. Verità e libertà hanno un prezzo. DONA ORA.

RACCOLTA FONDI NATALE '23

Difendi la vita. Sostieni la Bussola

14_12_2023

Dal caso Indy in Inghilterra al suicidio assistito in Italia, la Bussola è sempre in prima linea nel seguire i casi di fine vita per dare voce alle persone più deboli e indifese. Ma per continuare a farlo abbiamo bisogno del tuo aiuto economico. La difesa della vita è nelle tue mani. DONA ORA