Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Santa Macrina la Giovane a cura di Ermes Dovico
Borgo Pio
a cura di Stefano Chiappalone

anticipazioni

Costantinopoli annuncia il viaggio del Papa a Nicea nel 2025

Francesco potrebbe celebrare insieme a Bartolomeo il 1700° anniversario del primo concilio ecumenico. Roma non conferma, ma ci sarebbe già una commissione al lavoro.

Borgo Pio 17_05_2024
Foto Vatican Media/LaPresse

Oltre che dal giubileo, il 2025 sarà segnato anche dal 1700 anniversario del concilio di Nicea, il primo concilio ecumenico della storia che, confutando l'eresia ariana, proclamò ufficialmente la divinità di Cristo, «della stessa sostanza del Padre» (Ὁμοούσιος τῷ Πατρί), come tuttora affermiamo nel Credo. Ricorrenza tutt'altro che secondaria al punto che il Pontefice potrebbe celebrarla direttamente sul posto recandosi a Nicea.

L'anticipazione viene dal patriarca di Costantinopoli Bartolomeo I, il quale nel corso di una visita a Lisbona ieri ha rivelato che «Sua Santità Papa Francesco vuole celebrare insieme questo importantissimo anniversario, e ha in programma di venire nel nostro Paese per visitare con noi il Patriarcato di Costantinopoli, e poi proseguire insieme a Nicea per tenere alcune importanti celebrazioni in occasione di questo anniversario» (The Pillar). Nessuna conferma per ora da Roma, ma Bartolomeo ha affermato che sarebbe già all'opera una commissione mista cattolica e ortodossa per realizzare lo storico viaggio.