Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Santa Macrina la Giovane a cura di Ermes Dovico
TEOLOGIA DEL CORPO

Torna il Bell’Amore, il corso sulla sessualità vera

Ascolta la versione audio dell'articolo

Anche all’interno della Chiesa l’Humanae Vitae è sempre più ignorata, così come i metodi naturali e tutta la Teologia del Corpo. Un corso (a luglio-agosto), proposto da Veritas Amoris e CAMeN, intende colmare la lacuna, presentando la sessualità secondo la morale naturale. Iscrizioni aperte.

Cultura 02_06_2023

Molti si chiedono in che modo sta cambiando la sensibilità e la morale cattolica nei confronti della sessualità. Non si parla più, ad esempio, della Humanae Vitae, l’enciclica di Paolo VI che fin dalla sua pubblicazione fu avversata in ogni modo, anche e soprattutto all’interno della Chiesa. Si parla sempre meno di metodi naturali, proprio in un momento in cui sembra diventato molto difficile, per una coppia, concepire dei figli. E avanza inesorabilmente l’inverno demografico. Stiamo ancora attendendo lo scoppio di quella «bomba a orologeria teologica», secondo una definizione di George Weigel, che è la Teologia del Corpo di Giovanni Paolo II. Vediamo, da parte delle gerarchie, una velata indulgenza nei confronti di pratiche sessuali che erano condannate in modo assoluto fino a qualche anno fa. Tutto, questo, ovviamente, accompagnato da una crescente preoccupazione per il sempre più basso livello della sessualità degli italiani.

Grazie a Dio, c’è chi resiste, chi persevera nel ricordare la legge morale naturale, il Magistero pontificio; e a guidare coppie e famiglie verso la felicità familiare e coniugale terrena, anticipazione di quella eterna. Si tratta di un eccezionale progetto che i lettori della Nuova Bussola conoscono già: il Cammino del Bell’Amore, un percorso di formazione sulla verità dell’amore coniugale che integra lezioni accademiche con momenti di preghiera e di vacanza tra famiglie.

Il cammino è proposto da Veritas Amoris e dal CAMeN, il Centro Ambrosiano Metodi Naturali; ed è promosso dall’associazione La Bottega dell’Orefice, dai carmelitani di Treviso, da Mogli e Mamme per Vocazione e dalla Fraternità di Emmaus.

Il corso di quest’anno si terrà, dal 30 luglio al 5 agosto, presso la Casa Diocesana di Roveré Veronese, e avrà il seguente programma:

- lunedì 31 luglio: Amore e libertà, il dinamismo dell’agire, con il professor monsignor Livio Melina, teologo e moralista, già presidente dell’Istituto Giovanni Paolo II;

- martedì 1 agosto: Il riconoscimento naturale della fertilità, la strada per vivere in pienezza l’amore e la responsabilità coniugale, con il dottor Michele Barbato, ginecologo e presidente del CAMeN;

- mercoledì 2 agosto: La rivelazione dell’amore nella Sacra Scrittura, con il professor Fabrizio Jermini, docente presso la Pontificia Università Gregoriana;

- giovedì 3 agosto: Carità coniugale ed educazione del desiderio, con il professor Stefano Salucci, Docente presso lo Studio Teologico Interdiocesano, a Pisa, e dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose della Toscana, a Firenze;

- venerdì 4 agosto: Dall’amore all’istituzione, con Francesco Catozzella, Docente alla Pontificia Università Lateranense;

- sabato 5 agosto: Spiritualità del matrimonio e della famiglia, con la professoressa Mirjana Gegaj, già assistente presso l’Istituto Giovanni Paolo II.

Com’è evidente, il programma è ricco e i docenti di assoluto livello. Il tutto sarà adeguatamente impostato in modo tale da avere i giusti tempi per lezioni accademiche, preghiera in coppia e in famiglia, e tanta condivisione in compagnia tra famiglie. La giornata è articolata in questi momenti:

- S. Messa e lezioni al mattino

- nel pomeriggio vacanza libera

- S. Rosario prima di cena

- dopo cena: un breve momento di adorazione eucaristica

- serata in compagnia.

Per l’intera settimana sarà presente un sacerdote a disposizione delle famiglie. Durante le lezioni dei genitori, ai bambini e ai ragazzi, curati da educatori, verrà proposto un percorso di formazione in modalità ludica.

Il corso è a numero chiuso e le iscrizioni saranno accettate salvo disponibilità di posti. Le iscrizioni rimangono aperte fino ad esaurimento posti: si raccomanda di iscriversi il più presto possibile per assicurarsi la possibilità di partecipazione. Per iscriversi visitare il sito www.camen.org. La Segreteria sarà disponibile per ogni ulteriore richiesta di informazioni. Telefono: 349.210.5506; email: formazione.st@gmail.com