Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Charbel Makhluf a cura di Ermes Dovico

Italia viva

Se Meloni salva Renzi, poi non potrà stare serena
MANOVRE PARLAMENTARI

Se Meloni salva Renzi, poi non potrà stare serena

Il governo Meloni potrebbe approvare una riforma elettorale, in vista delle prossime Europee, per abbassare la soglia di sbarramento dal 4% a 3%. Si salverebbero i piccoli partiti, fra cui anche Italia Viva di Matteo Renzi. Ma a che pro? La riforma complicherebbe la vita al Pd, ma aumenterebbe le sfide anche al centrodestra.


Il centrodestra vince con Renzi nel "laboratorio" del Molise
regionali

Il centrodestra vince con Renzi nel "laboratorio" del Molise

Diverse indicazioni arrivano dalle urne molisane che eleggono governatore Francesco Roberti (Forza Italia), con l'appoggio di Italia Viva.. In sostanza, non è un voto soltanto locale, ma il primo test per gli equilibri post-berlusconiani.


Nel Terzo Polo volano gli stracci: è questione di soldi
CALENDA E RENZI

Nel Terzo Polo volano gli stracci: è questione di soldi

C’era da scommetterlo che la convivenza tra Matteo Renzi e Carlo Calenda non sarebbe durata a lungo. Entrambi prigionieri di manie di protagonismo. Ma le motivazioni non sono politiche. Si è capito il vero motivo delle frizioni tra Azione e Italia Viva: i soldi, l’utilizzo delle risorse di partito. In ballo c’erano svariati milioni di euro.


Recovery Fund, il Governo Conte rischia di cadere
IL NODO

Recovery Fund, il Governo Conte rischia di cadere

I 209 miliardi di fondi europei fanno litigare i partiti di maggioranza, che però sono uniti da un obiettivo: togliere potere al premier. Renzi ha minacciato la crisi e stavolta ha dalla sua quasi tutto il Pd e Di Maio. Improbabile il voto anticipato, mentre non si può escludere un Conte-ter con il primo ministro “sotto tutela”.
UE, ACCORDO CON POLONIA E UNGHERIA. MA SOROS... di L. Volontè