Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Santa Maria Maddalena a cura di Ermes Dovico
Borgo Pio
a cura di Stefano Chiappalone

nicaragua

Esilio in Vaticano per mons. Álvarez

Il governo di Ortega parla di un accordo con la Santa Sede: il vescovo di Matagalpa sarà trasferito a Roma con altri religiosi incarcerati.

Borgo Pio 15_01_2024

Un comunicato del regime di Daniel Ortega parla di esilio in Vaticano per mons. Rolando Álvarez, il vescovo di Matagalpa in carcere da oltre un anno, e per altri 18 religiosi arrestati durante la recente persecuzione natalizia.

«La Presidenza della Repubblica, il Governo di Riconciliazione e di Unità Nazionale e il Popolo del Nicaragua ringraziano sentitamente il Santo Padre Papa Francesco; la Segreteria di Stato della Santa Sede; il suo titolare, il cardinale sua eminenza reverendissima Pietro Parolin, e la sua squadra di lavoro, per il coordinamento molto rispettoso e discreto svolto per rendere possibile il viaggio in Vaticano di due vescovi, quindici sacerdoti e due seminaristi», così il comunicato del regime, pubblicato dal Confidencial e ripreso in Italia da Il nuovo sismografo.
Dalla Santa Sede ancora nessuna conferma ufficiale.