Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Santa Maria Maddalena a cura di Ermes Dovico
calendario dell'avvento

Aspettando Natale: un libro da 0 a 99 anni

Un testo per bambini che piace anche ai grandi, ricco di storie, fiabe e leggende per vivere l'attesa della nascita di Gesù. E anche l'occhio ha la sua parte con le illustrazioni dell'artista Carl Larsson, contribuendo a far sì che i cuori dei più piccoli e degli adulti si lascino scaldare dal Dio vicino che si fa carne.

Cultura 28_11_2022

Da zero fino a novantanove anni, un libro-calendario dell'Avvento composto da 25 storie che preparano davvero il cuore al Natale, ossia alla nascita di Gesù (merce rara nei libri di Natale per bambini). In Aspettando Natale. Calendario d’Avvento Ogni giorno una storia (Edizioni Comunica, 16 euro, 104 pp.) di Raffaella Carnovale,
Valeria De Domenico e Annalena Valenti, non c'è fiaba o leggenda, canto o poesia, che non commuova il cuore di grandi e bambini, che leggendo e ascoltando, possono passare dalle lacrime alla gioia, dalla compassione allo stupore di chi si sorprende abbracciato, esattamente come accadde a tanti poveri, pastori o Magi che incontrarono Gesù bambino. Risposta all'attesa infinita del loro cuore.

Ma anche l'occhio ha la sua parte in questo volume, oltre a racconti semplici ma carichi di significato. La bellezza delle illustrazioni dell'artista Carl Larsson aiuta i lettori ad immergersi nella potenza di Cristo, luce calda nelle tenebre del mondo. Inoltre, dal libro si accede al blog delle autrici che aiutano alla comprensione di ogni fiaba e al podcast dove la voce della narratrice Maria Rosa Grieco ci accompagna nelle storie. 

Annalena Valenti spiega che è un libro per tutti, perché «un libro per bambini è bello se piace anche agli adulti». Anche se poi «è stato apprezzato dai grandi in un modo e dai piccoli in un altro». Una storia particolarmente eloquente «è quella de La Leggenda dell'Agnellino Grigio: mi ha commosso quando una lettrice mi ha scritto di essersi sentita come il protagonista, ma aggiungendo: "Però se Lui ama anche me così...'"».
Il racconto preferito di Valenti è quello de I Due Agnellini: «È carico di senso, c'è il tema della ricerca dove appare un segno che ti guida e poi c'è quello della libertà: c'è chi va alla metà e chi invece si arresta per la fatica. Come nella vita».

La storia più amata dai bambini «pare essere quella delle Piccole Donne. I bambini sono concreti, alcuni di loro dopo averla letta hanno donato le loro mance ai poveri perché vogliono farli felici». E che dire della Leggenda dei Sempreverdi «che porta i piccoli a fare quello che per loro è naturale, ossia identificarsi con la natura per sorprendersi di come sia stata creata?». Potrete anche spiegare loro come nascono le Stelle di Natale attraverso una leggenda che fa venire voglia di amare.

Ma l'idea più potente e commovente che il volume riesce a comunicare, sia attraverso le storie (si va da Chesterton a Grimm, da Peguy a Saba) sia con le immagini scelte, è quella di un Dio vicino, che si fa carne dentro i limiti della vita, in un bambino, portando nel mondo la Bellezza e la risposta ai bisogni anche più piccoli ma sinceri della vita. Come la penultima storia svela. Così potrete aiutare i vostri bimbi a comprendere che Dio è qui come allora, un bambino capace di muovere oggi i loro cuori. Per prepararli alla Sua nascita, risposta ad ogni loro attesa.